VIP's Forum

Celebrity => Tube => Topic aperto da: altomar51 - 09 Dicembre, 2011, 05:43:36

Titolo: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 09 Dicembre, 2011, 05:43:36
Da tempo pensavo di iniziare questo topic e questa sera (va be', diciamo "stanotte"  ::) ) ho un po' di tempo, quindi eccomi qui!
Anni fa un conduttore radiofonico aveva sottotitolato la sua trasmissione (o una parte di essa, non mi ricordo...) "la musica che piace a me, soltanto a me e forse ad altri tre".
Confesso che mi piacerebbe usare questo titolo, anche perché ci sarebbe un riferimento letterario ad Alessandro Manzoni (che tra l'altro ha le mie stesse iniziali...  ;) ) che nei "Promessi Sposi" parlava dei suoi "3 lettori" e visto il numero dei visitatori del forum, dal punto di vista numerico non saremmo molto distanti... però non mi va di copiare (copio già i post dagli altri forum, quindi è più che sufficiente!  ;D ), per cui devo trovare un altro titolo... va be', mentre ci penso comincio a mettere il contenuto, ovviamente musicale.
Ho deciso infatti di postare dei video di cantanti (o gruppi) che piacciono a me, ma non i video attuali, supertecnologici, in Full HD 1920x1080 che non ci stanno nemmeno nel monitor del PC, bensì esibizioni dal vivo di qualche anno fa. Non preoccupatevi però, niente Orietta Berti, Al Bano o Cugini di Campagna... non rientrano nei miei gusti!  ;D

Cominciamo con tre video di Sandy Denny andati in onda sull'inglese BBC nel 1971.
A dire il vero, si tratta in realtà di un'unica registrazione, ma chi l'ha caricata su YouTube l'ha divisa in 3 parti, una per ogni pezzo musicale; ci sarebbe anche una versione per così dire "intera", con i tre pezzi uno di seguito all'altro, ma, a parte il fatto che è leggermente meno nitida dal punto di vista video, è soprattutto notevolmente inferiore dal punto di vista audio, che è quello più importante, e presenta un "miagolamento" (o "belamento") ad un certo punto del primo pezzo, dovuto evidentemente ad un problema della videocassetta da cui è stato tratto il video, quindi molto meglio i 3 pezzi separati.
E siccome ho già parlato troppo, ecco il primo:



1) Sandy Denny - The North Star Grassman And The Ravens

http://www.youtube.com/v/0CiGOfpBquE


Ed ecco il testo:

They stood upon the deck
As the ship went out to sea.
The wind it took the sails
And left the land a memory.
All upon the shore for
To wonder why the sailor goes.
All to close their eyes
And wonder what the sailor knows.

That is you to them,
That is how they think you are.
Never on the land,
But sailing by the north star.

To the tower and to the ravens
And the tale that hopes they´ll never leave.
What if they should go?
We always dread to think of them.
I wonder if they flew one day
And no-one ever knew they´d gone
To circle over ships at sea,
Claiming yet another son.

That is you to me,
That is where i think you are.
Never on the land,
But gone to find the north star.



Nel frattempo ho trovato un titolo adatto, quindi posso postare il tutto.

E' sottinteso che, siccome questo è il "mio" angolino, se a qualcuno venisse in mente di postare la musica che piace a lui è pregato di crearsi un "suo" angolino...
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 09 Dicembre, 2011, 06:03:43
2) Sandy Denny - Crazy Lady Blues

http://www.youtube.com/v/LmimGqce3UE


Ecco il testo:

Missed the morning too, didn't rise before noon.
She's a lazy lady today.
Always yawning, you with your eyes on the moon.
You're a crazy lady I'd say, da da da.

Now should I say more, for I know (you) so well
And you're no hazy maiden in grey.
How can I be sure, it's not easy to tell.
But you're a crazy lady, I'd say.
Crazy lady.


Per chi vuole sapere chi era Sandy Denny:

http://it.wikipedia.org/wiki/Sandy_Denny   (in italiano)

http://en.wikipedia.org/wiki/Sandy_Denny (in inglese)




P.S. Quello "you" tra parentesi nel testo che ho trovato su vari siti non c'è, ma ascoltando Sandy si sente benissimo che lei lo pronuncia, quindi l'ho aggiunto.
(Ho detto "vari siti" ma è chiaro che si copiano i testi l'un l'altro, errori compresi, quindi l'affidabilità è quello che è...  :()
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 09 Dicembre, 2011, 06:10:19
3) Sandy Denny - Late November

http://www.youtube.com/v/4RgsJ0dVsR4


Ecco il testo:

The wine it was drunk, the ship it was sunk,
The shot it was dead, all the sorrows were drowned.
The birds they were clouds, the brides and the shrouds
And as we drew south the mist it came down.

The wooded ravine to the wandering stream,
The serpent he moved, but no-one would say.
The depths of the waters, the bridge which distraught us
And brought to me thoughts of the ill-fated day.

The temples were filled with the strangest of creatures
One played it by ear on the banks of the sea.
That one was found but the others they went under.
Oh the tears which are shed, they won´t come from me.

(The methods of madness, the pathos and the sadness,
God help you all, the insane and wise.
The black and the white, the darkness of the night,
I see only smoke from the chimneys arise.)

The pilot he flew all across the sky and woke me.
He flew solo on the mercury sea.
The dream it came back, all about the tall brown people,
The sacred young herd on the phosphorus sand.



Mi sono accorto solo adesso che ho riportato il testo "intero", mentre in questa versione la quarta strofa (quella in nero tra parentesi) non c'è.
Più avanti potete trovare la versione intera.
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: bullo22 - 14 Dicembre, 2011, 15:01:54
Ben fatto  ;)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 15 Dicembre, 2011, 01:48:32
Proseguiamo stasera con altri tre video, stavolta di un gruppo, i Jefferson Airplane (con la voce di Grace Slick).
Questo pezzo è andato in onda nel programma "The Smothers Brothers Comedy Hour" nel 1967 sul canale televisivo statunitense CBS.
La qualità video è scadente e l'audio così così, ma in giro non si trova granché, quindi prendere o lasciare...  (http://serve.mysmiley.net/confused/confused0082.gif) (http://www.mysmiley.net/free-adult-smileys.php)



1) Jefferson Airplane - White Rabbit

http://www.youtube.com/v/WANNqr-vcx0


Come al solito, ecco il testo:

One pill makes you larger,
and one pill makes you small
And the ones that mother gives you,
don't do anything at all
Go ask Alice,
when she's ten feet tall
   
And if you go chasing rabbits,
and you know you're going to fall
Tell 'em a hookah-smoking caterpillar
has given you the call
And call Alice,
when she was just small

When the men on the chessboard
get up and tell you where to go
And you've just had some kind of mushroom,
and your mind is moving low
Go ask Alice,
I think she'll know

When logic and proportion
have fallen sloppy dead
And the white knight is talking backwards
And the red queen's off with her head
   
Remember what the dormouse said
Feed your head, feed your head

(Grace Slick)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 15 Dicembre, 2011, 01:56:04
In questo caso ignoro purtroppo il nome del programma e la stazione TV.
Anche qui la qualità video è piuttosto scarsa...  :(



2) Jefferson Airplane - Somebody to Love (1967)

http://www.youtube.com/v/b-0nrDLH7MM


Ed ecco il testo:

When the truth is found to be lies
and all the joys within you dies
don't you want somebody to love
don't you need somebody to love
wouldn't you love somebody to love
you better find somebody to love

When the garden flowers baby are dead yes
and your mind is full of red
don't you want somebody to love
don't you need somebody to love
wouldn't you love somebody to love
you better find somebody to love

your eyes, I say your eyes may look like his
but in your head baby I'm afraid you don't know where it is
don't you want somebody to love
don't you need somebody to love
wouldn't you love somebody to love
you better find somebody to love

tears are running ah running down your breast
and your friends baby they treat you like a guest
don't you want somebody to love
don't you need somebody to love
wouldn't you love somebody to love
you better find somebody to love




Video sostituito causa "sparizione" da youtube...  ::)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 15 Dicembre, 2011, 02:32:30
Non ho ritrovato il video che cercavo (ogni tanto su YouTube i video spariscono, ed anche gli account...) però ne ho trovato uno quasi identico. (http://serve.mysmiley.net/happy/happy0141.gif) (http://www.celebrityfashionarchive.com)
Si tratta nuovamente di "Somebody to Love", ma quello che volevo far notare con questo video è il "caratterino" di Grace Slick: in questo programma avrebbero dovuto esibirsi 'dal vivo', invece al loro arrivo sono stati informati che avrebbero dovuto esibirsi 'in playback' (o, come dicono gli inglesi, lip-synch). La cosa a Grace Slick non è piaciuta per niente, ed ha pensato di protestare a modo suo: se guardate con attenzione quando è inquadrata da vicino, vedrete che quello che tiene in mano NON è il cavo di un microfono, bensì un cavo d'alimentazione, e quello che ha davanti alla bocca NON è un microfono bensì una spina elettrica! In modo che fosse chiaro a tutti che lei NON stava cantando in quel momento!  E quasi le scappa da ridere... ;D
(Comunque anche le chitarre elettriche NON hanno cavi collegati e anche gli altri musicisti si muovono in maniera meccanica... la protesta era comune...)



3) Jefferson Airplane - Somebody to Love - beat Club

http://www.youtube.com/v/QWg6wtV5YFc
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 18 Dicembre, 2011, 02:33:42
Come ho detto più sopra, nel terzo pezzo di Sandy Denny che ho presentato in precedenza manca la quarta strofa, per motivi che ignoro.
Ecco quindi una versione completa, però non si tratta di un vero video, bensì di una traccia audio (ricavata da un disco) a cui sono state aggiunte delle fotografie che scorrono una dopo l'altra. Del resto, mentre al giorno d'oggi chiunque è in grado di registrare un video usando un semplice telefonino, negli anni '70 ci si doveva accontentare di registrare su cassetta quel poco che veniva trasmesso in televisione... e se in TV non c'era nulla, restavano solo i dischi (quelli in vinile, "grossi, neri e con un buco in mezzo" come diceva qualcuno...). Però dopotutto qui stiamo parlando di musica, quindi, anche se è vero che l'occhio vuole la sua parte, ciò che importa è ovviamente quello con cui "nutriamo l'orecchio". Buon ascolto!



3bis) Sandy Denny - Late November

http://www.youtube.com/v/hxe6EHCNluw
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 01 Ottobre, 2012, 06:47:35
Visto che stanotte non c'è molto in giro da postare, ne approfitto per aggiornare questo topic che, a dire il vero, avevo un po' trascurato...  ::)
Ecco quindi 3 pezzi (non sono video, bensì tracce musicali con delle immagini che scorrono) tratti dallo stesso album.
Si tratta di un album del 1969 (un doppio LP) di Julie Driscoll, Brian Auger and the Trinity, intitolato "Streetnoise".

1) Julie Driscoll, Brian Auger & The Trinity - Take Me To The Water (Nina Simone)

http://www.youtube.com/v/_Ob9YiXnpFg
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 01 Ottobre, 2012, 06:48:08
2) Julie Driscoll, Brian Auger & The Trinity - The Flesh Failures (Let the Sunshine In) (Rado/Ragni/McDermot)

http://www.youtube.com/v/4nUTFINbBlk



Essendo il pezzo precedentemente inserito (Vauxhall to Lambeth bridge) sparito da youtube, sono stato costretto a sostituirlo con questo, contenuto sempre nello stesso disco
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 01 Ottobre, 2012, 06:48:32
3) Julie Driscoll, Brian Auger & The Trinity - When i was young (Traditional Arr. by Julie Driscoll)

In questo pezzo c'è la fusione perfetta tra due strumenti eccezionali: l'Hammond B-3 suonato da Brian Auger e la voce di Julie Driscoll... non vorrei sbilanciarmi, ma questo pezzo è FA-VO-LO-SO!!!
(Va be', mi sono sbilanciato...  ;D)

http://www.youtube.com/v/YRe5ydLVfk8
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 05 Febbraio, 2013, 20:54:00
E visto che ero passato di qua per fare un po' di "manutenzione" (cioè sostituire i video spariti da youtube) ne approfitto per aggiungere un altro pezzo, sempre dallo stesso doppio LP.

Sparito anche questo video, ne metto un altro, stavolta un vero video e non solo audio (anche se in playback come al solito...) e arriva proprio dalla televisione italiana (la RAI, ovviamente, visto che all'epoca c'era solo quella).
Peccato che termini un po' troppo bruscamente...  :(


4) Julie Driscoll, Brian Auger & The Trinity - Save me

http://www.youtube.com/v/dW_URqozWfQ




Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 10 Aprile, 2013, 09:29:44
Una piccola aggiunta, dedicata ad uno dei miei gruppi preferiti, gli Steeleye Span.
Si tratta di un pezzo tradizionale, eseguito dal vivo (credo nel 2004 durante il tour per il 35° anniversario del gruppo).

1) Steeleye Span - Drink Down the Moon

http://www.youtube.com/v/ugomHQ70F2w


Ed ecco il testo:

Three maidens a milking did go
Three maidens a milking did go
And the wind it did blow high
And the wind it did blow low
It tossed their petticoats to a fro

They met with some young man they know
They met with some young man they know
And they boldly asked him if he had any skill
To catch them a small bird or two

Oh yes I've a very good skill
Oh yes I've a very good skill
And it's come along with me to yonder flowering tree
And I'll catch a small bird or two

So off to the green woods went they
And it's off to the green woods went they
And he tapped at the bush and the bird it did fly in
A little above her lily white knee

Her sparkling eyes they did turn around
Just as if she had been all in a swoon
And she cried: "I've a bird and a very pretty bird
And he's pecking away at his own ground";

Here's a health to the bird in the bush
Here's a health to the bird in the bush
And we'll drink up the sun, we'll drink down the moon
Let the people say little or much

There is a thorn bush in our cale yard
There is a thorn bush in our cale yard
At the back o'thorn bush there lays a lad and lass
And they're busy busy fairing at the cuckoo's nest

Hi the cuckoo, ho the cuckoo, hi the cuckoo's nest
Hi the cuckoo, ho the cuckoo, hi the cuckoo's nest
I'd give anybody a shilling and a bottle of the best
That'll rumple up the feathers in the cuckoo's nest

It is thorn and it is prickle, it is compassed all around
It is thorn and it is prickle, and it isn't easy found
She said young man you blunder and I said it isn't true
And I left her with the makings of a young cuckoo

Hi the cuckoo, ho the cuckoo, hi the cuckoo's nest
Hi the cuckoo, ho the cuckoo, hi the cuckoo's nest
I'd give anybody a shilling and a bottle of the best
That'll rumple up the feathers in the cuckoo's nest .
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 21 Aprile, 2013, 08:03:56
Stavolta qualcosa di un po' diverso, i Velvet Underground assieme a Nico (presente solo nel loro primo disco perché, come lei stessa ha detto, agli altri dava fastidio che il pubblico si interessasse più a lei che a loro...).
Malgrado Nico fosse (oltre che attrice) anche cantautrice, tutti i pezzi sono di Lou Reed, salvo due cui ha collaborato John Cale e un altro a cui hanno collaborato tutti i componenti del gruppo.
Una volta tanto non è solo audio ma un video dal vivo.

the Velvet Undergound & Nico - Femme Fatale

http://www.youtube.com/v/hMw8kttO4KU


Ed ecco il testo:

Here she comes,
You'd better watch your step,
She's going to break your heart in two,
It's true.

It's not hard to realize,
Just look into her false colored eyes,
She'll build you up to just put you down,
What a clown.

'Cause everybody knows
She's a femme fatale
The things she does to please
She's a femme fatale
She's just a little tease
She's a femme fatale
See the way she walks
Hear the way she talks.

You're written in her book,
You're number thirty-seven, have a look.
She's going to smile to make you frown,
What a clown.

Little boy, she's from the street.
Before you start you are already beat.
She's going to play you for a fool,
Yes it's true.

'Cause everybody knows
She's a femme fatale
The things she does to please
She's a femme fatale
She's just a little tease
She's a femme fatale
See the way she walks,
Hear the way she talks.

'Cause everybody knows
She's a femme fatale
The things she does to please
She's a femme fatale
She's just a little tease
She's a femme fatale
Oh, oh, oh, oh, oh
She's a femme fatale
Oh, oh, oh, oh, oh
She's a femme fatale
Oh, oh, oh, oh, oh
She's a femme fatale
Oh ...


Se volete saperne di più:

In Italiano

Il gruppo (http://it.wikipedia.org/wiki/The_Velvet_Underground)

Nico (http://it.wikipedia.org/wiki/Nico_%28cantante%29)

Il disco (http://it.wikipedia.org/wiki/The_Velvet_Underground_%26_Nico)

Questo pezzo (http://it.wikipedia.org/wiki/Femme_Fatale_%28The_Velvet_Underground%29)


In Inglese

The Band (http://en.wikipedia.org/wiki/The_Velvet_Underground)

Nico (http://en.wikipedia.org/wiki/Nico)

The album (http://en.wikipedia.org/wiki/The_Velvet_Underground_%26_Nico)

This song (http://en.wikipedia.org/wiki/Femme_Fatale_%28song%29)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 27 Giugno, 2013, 09:00:49
Passiamo a qualcos'altro (anche se, a dire il vero, dovrei dire "a qualcun'altra", perché mi accorgo che ci sono solo voci femminili...), ed ecco Joni Mitchell, dal suo doppio album dal vivo del 1974, Miles of Aisles, che contiene in tutto 18 pezzi, due dei quali inediti e sono i due che chiudono l'album. Questo in particolare è l'ultimo.
In questo tour (che si chiamava 'Court and Spark', dall'album omonimo) Joni Mitchell oltre a cantare suonava chitarra, dulcimer e piano, ed era accompagnata dagli L.A. Express, e cioè:
-  Robben Ford - electric guitar
-  Tom Scott - reeds, winds
-  Larry Nash - piano
-  Max Bennett - bass
-  John Guerin - drums, percussion

1) Joni Mitchell - Love Or Money - Live 1974

http://www.youtube.com/v/psUgDIZEbXg


Ecco il testo:

The firmament of Tinsel Town
Is strung with tungsten stars
Lots of forty watt successes
He says where's my own shining hour
He's the well kept secret of the underground
He's in debt to the company store
Because his only channelled aspiration
Was getting back that girl he had before
He's got stacks and stacks of words that rhyme
Describing what it is to lose
He's got some just for laughs
He's got some for love
That mainline to his blues
Some to shed a little light on you and on me
Some to shed a little light on the human story

The wars of pride and property
The rebel Irish and the promised land Jew
Fighting behind his eyes and over seas
Wounded in action and no ceasefire in view
Brave reporters bring the battles home
But tonight inside that box
Just more bang bang ketchup color to him
Just more Twentieth Century Fox
All because that ghostly girl comes haunting
Just out of reach outside his bed
And she kicks the covers off his sleep
For the clumsy things he said
She commands his head she tries his sanity
She demands his head tonight unknowingly

Vaguely she floats and lacelike
Blown in like a curtain on the night wind
She's nebulous and naked
He wonders where she's been
He grabs at the air because there's nothing there
Her evasiveness stings him
With long legs-long lonely legs
Bruised from banging into things
One day he was standing just outside her door
He was carrying an armload of bright balloons
She just laughed
She said she heard him knocking
And she teased him for the moon
Is one the moon dear clown
Tied to a string for me?
He tried but he could not get it down
For truth or for mystery
He tried but he could not get it down
For love or money
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 28 Aprile, 2014, 01:26:01
Da un bel po', prima per dimenticanza, poi per problemi dovuti alla mancanza del mio PC "ufficiale" (tuttora fermo e sostituito da quello vecchio su cui l'audio non funzionava, problema ora risolto) avevo trascurato il mio "angolino" e stasera provvedo finalmente ad un aggiornamento.
"A volte ritornano" diceva Stephen King (http://it.wikipedia.org/wiki/A_volte_ritornano) e anche i video eliminati da Youtube ogni tanto vengono ricaricati da qualcun altro, per cui anch'io posso nuovamente inserire un pezzo di Julie Driscoll, Brian Auger and the Trinity intitolato "Vauxhall to Lambeth Bridge" di cui è autrice la stessa Julie Driscoll, tratto, come avevo già detto, dal doppio LP del 1969  "Streetnoise".
Buon ascolto.

5) Julie Driscoll, Brian Auger & The Trinity - Vauxhall to Lambeth Bridge

http://www.youtube.com/v/4YNkr2RoIiw
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 28 Aprile, 2014, 04:39:44
Ed ora tre pezzi di un gruppo che mi riporta molto indietro, quando non solo non avevo i soldi per comprare i dischi (problema di tutti gli studenti...) ma non avevo neppure un giradischi...
La musica infatti la registravo (*) dalla radio con un registratore (**) che avrei teoricamente dovuto utilizzare per studiare ma che quasi subito è stato utilizzato per altri scopi.
Si tratta di un gruppo folk statunitense attivo negli anni sessanta: Peter, Paul and Mary (http://it.wikipedia.org/wiki/Peter,_Paul_and_Mary (http://it.wikipedia.org/wiki/Peter,_Paul_and_Mary)).

1) Peter, Paul and Mary - Leaving on a Jet Plane

http://www.youtube.com/v/Qc-7SnMnX78




(*) Le registrazioni all'inizio erano fatte semplicemente mettendo il microfono davanti all'altoparlante dell'apparecchio, radio o televisore che fosse, con l'ovvio problema che qualunque rumore esterno (un aspirapolvere in funzione, una moto od un aereo di passaggio, uno starnuto, il campanello od il telefono, una persona che entrava nella stanza, ecc.) veniva registrato  >:( .
D'altra parte gli apparecchi di allora (salvo quelli di prestigio, quindi molto costosi) non prevedevano prese per il collegamento di registratori (e neppure di auricolari o altoparlanti esterni).
Successivamente ho collegato il cavo di registrazione direttamente all'altoparlante (cosa che prevedeva di aprire l'apparecchio e di sapere non tanto dove mettere le mani, ma soprattutto dove NON metterle, onde evitare guai...  ::) ) ed ho quindi risolto il problema dei rumori indesiderati.
Restava però il problema che abbassando il volume dell'apparecchio (cosa che di sera era necessaria...) si doveva ritoccare il livello del registratore (e soprattutto aumentava il cosiddetto "rumore di fondo").
Alla fine (ma nel frattempo era passato qualche anno) ho trovato il modo di collegare il cavo "prima" del regolatore di volume ed ho quindi risolto anche il problema del "rumore di fondo".
E qui mi fermo altrimenti questo rischia di diventare un trattato di elettronica spicciola...  ;D

(**) Registratore a bobine ed ovviamente a valvole (o tubi elettronici).
Le cassette infatti non erano ancora apparse sul mercato (e comunque i primi registratori a cassette che vennero messi in commercio erano esclusivamente portatili).
I transistor invece erano già in commercio, ma la tendenza dei produttori di apparecchiature elettroniche era di utilizzarli solo sugli apparecchi portatili, dove erano importanti il ridotto ingombro e la leggerezza, e che funzionavano a bassa tensione, e mantenere le valvole sugli apparecchi da casa, questo perché i primi transistor, oltre a non essere adatti per tutti gli usi (e non molto affidabili come durata...), non erano ancora prodotti in quantità sufficiente.
Occorreva quindi dare il tempo alle fabbriche di materiale elettronico di riconvertire tutti i processi produttivi ed esaurire le scorte di magazzino, processo iniziato nei primi anni 60 e terminato verso la fine dello stesso decennio.
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 28 Aprile, 2014, 04:46:27
Stavolta si tratta di un vero video, trasmesso dalla BBC, sul quale è stato sovrimpresso il testo.
Per quei pochi che non lo conoscono, è un pezzo di Bob Dylan.

2) Peter, Paul and Mary - Blowing in the Wind

http://www.youtube.com/v/Ld6fAO4idaI
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 28 Aprile, 2014, 04:56:51
L'autore di questo pezzo è Pete Seeger.

3) Peter, Paul and Mary - Where Have All The Flowers Gone

http://www.youtube.com/v/tSkn5Mk10Y0
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 28 Aprile, 2014, 05:10:32
Celeberrima versione in tedesco del brano precedente eseguita da Joan Baez e contenuta nell'album "Farewell Angelina" del 1965.

1) Joan Baez - Sagt Mir Wo Die Blumen Sind

http://www.youtube.com/v/HRhHpTRuBrk
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 28 Aprile, 2014, 05:21:06
E già che ci siamo, aggiungiamo anche il pezzo che dà il titolo all'album.

2) Joan Baez - Farewell Angelina

http://www.youtube.com/v/qcwP2ulxDdY
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 05 Giugno, 2014, 05:39:11
E ritorniamo a Joni Mitchell, con quello che è il primo pezzo dell'album "The Hissing of Summer Lawns" (1975).

2) Joni Mitchell - In France They Kiss On Main Street

http://www.youtube.com/v/sEgcHrbyTgk


Ed ecco il testo, direttamente dal sito di Joni Mitchell:

Downtown
My darling dime store thief
In the War of Independence
Rock 'n' roll rang sweet as victory
Under neon signs
A girl was in bloom
And a woman was fading
In a suburban room
I said take me to the dance
Do you want to dance?
I love to dance
And I told him They don't take chances
They seem so removed from romance
They've been broken in churches and schools
And molded to middle class circumstance
And we were rolling rolling rock 'n' rolling

Downtown
The dance halls and cafes
Feel so wild you could break somebody's heart
Just doing the latest dance craze
Gail and Louise
In those push-up brassieres
Tight dresses and rhinestone rings
Drinking up the band's beers
Young love was kissing under bridges
Kissing in cars kissing in cafes
And we were walking down Main Street
Kisses like bright flags hung on holidays
In France they kiss on Main Street
Amour, mama, not cheap display
And we were rolling, rolling, rock 'n' rolling

Downtown
In the pinball arcade
With his head full of pool hall pitches
And songs from the hit parade
He'd be singing "Bye Bye Love"
While he's racking up his free play
Let those rock 'n' roll choir boys
Come and carry us away
Sometimes Chickie had the car
Or Ron had a car
Or Lead Foot Melvin with his hot-wire head
We'd all go looking for a party
Looking to raise Jesus up from the dead
And I'd be kissing in the back seat
Thrilling to the Brando-like things that he said
And we'd be rolling rolling rock 'n' rolling


© 1975; Crazy Crow Music
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 05 Giugno, 2014, 06:14:11
Proseguiamo con Joni Mitchell con un pezzo dall'album "Hejira" (1976).

3) Joni Mitchell - Song For Sharon

http://www.youtube.com/v/rG0kNny3WlY


Ed ecco il testo, sempre dal sito di Joni Mitchell:

I went to Staten Island, Sharon
To buy myself a mandolin *
And I saw the long white dress of love
On a storefront mannequin
Big boat chuggin' back with a belly full of cars
All for something lacy
Some girl's going to see that dress
And crave that day like crazy

Little Indian kids on a bridge up in Canada
They can balance and they can climb
Like their fathers before them
They'll walk the girders of the Manhattan skyline
Shine your light on me Miss Liberty
Because as soon as this ferry boat docks
I'm headed to the church
To play Bingo
Fleece me with the gamblers' flocks

I can keep my cool at poker
But I'm a fool when love's at stake
Because I can't conceal emotion
What I'm feeling's always written on my face
There's a gypsy down on Bleecker Street
I went in to see her as a kind of joke
And she lit a candle for my love luck
And eighteen bucks went up in smoke

Sharon I left my man
At a North Dakota junction
And I came out to the "Big Apple" here
To face the dream's malfunction
Love's a repetitious danger
You'd think I'd be accustomed to
Well I do accept the changes
At least better than I used to do

A woman I knew just drowned herself
The well was deep and muddy
She was just shaking off futility
Or punishing somebody
My friends were calling up all day yesterday
All emotions and abstractions
It seems we all live so close to that line
and so far from satisfaction

Dora says "Have children"
Mama and Betsy say "Find yourself a charity
Help the needy and the crippled or put some time into Ecology"
Well there's a wide wide world of noble causes
And lovely landscapes to discover
But all I really want to do right now
Is find another lover

When we were kids in Maidstone, Sharon
I went to every wedding in that little town
To see the tears and the kisses
And the pretty lady in the white lace wedding gown
And walking home on the railroad tracks
Or swinging on the playground swing
Love stimulated my illusions
More than anything

And when I went skating after Golden Reggie
You know it was white lace I was chasing
Chasing dreams
Mama's nylons underneath my cowgirl jeans
He showed me first you get the kisses
And then you get the tears
But the ceremony of the bells and lace
Still veils this reckless fool here

Now there are twenty-nine skaters on Wollman Rink *
Circling in singles and in pairs
In this vigorous anonymity
A blank face at the window stares and
stares and stares and stares and stares
And the power of reason
And the flowers of deep feeling
Seem to serve me
Only to deceive me

Sharon you've got a husband
And a family and a farm
I've got the apple of temptation
And a diamond snake around my arm
But you still have your music
And I've still got my eyes on the land and the sky
You sing for your friends and your family
I'll walk green pastures by and by


© 1976; Crazy Crow Music


* Per le note, se vi interessa (e se sapete l'inglese...  ;D ), vi rimando direttamente alla relativa pagina del suo sito: http://jonimitchell.com/music/song.cfm?id=22 (http://jonimitchell.com/music/song.cfm?id=22)

Aggiungo solo che Sharon era un'amica d'infanzia di Joni Mitchell, studiava canto ed era destinata a diventare una cantante mentre Joni doveva sposare un agricoltore... E' andata a finire che Sharon ha sposato un agricoltore e Joni è diventata una cantante... (http://www.mysmiley.net/imgs/smile/confused/confused0082.gif) (http://www.mysmiley.net)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 04 Luglio, 2014, 07:32:42
Oggi è il 4 Luglio, e mi sono ricordato che in un pezzo di Joni Mitchell si nomina appunto questa data... Ecco quindi Night Ride Home dall'omonimo album del 1991.

4) Joni Mitchell - Night Ride Home

http://www.youtube.com/v/GlCVJ1Adewg


Ed ecco il testo, sempre dal sito di Joni Mitchell:

Once in a while
In a big blue moon
There comes a night like this
Like some surrealist
Invented this 4th of July
Night Ride Home

Hula girls
and caterpillar tractors in the sand
The ukulele man
The fireworks
This 4th of July
Night Ride Home

I love the man beside me
We love the open road
No phones till Friday
Far from the overkill
Far from the overload

Back at the bar
The band tears down
But out here in the headlight beams
The silver powerlines
Gleam
On this 4th of July
Night Ride Home

Round the curve
And a big dark horse
Red taillights on his hide
Is keeping right alongside
Rev for stride
4th of July
Night Ride Home

I love the man beside me
We love the open road
No phones till Friday
Far from the undertow
Far from the overload

Once in awhile
In a big blue moon
There comes a night like this
Like some surrealist
Invented this 4th of July
Night Ride Home


© 1988; Crazy Crow Music
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 20 Ottobre, 2014, 08:00:48
Oggi avevo deciso, per bilanciare la preponderanza di voci femminili, di mettere un pezzo di Bob Dylan. Per essere sincero non ero molto sicuro di trovarlo ed invece l'ho trovato... ma non cantato da Bob Dylan!  :( Ci sono tantissime cover, di cantanti famosi e di sconosciuti, ma l'originale non c'è... evidentemente la sua casa discografica fa buona guardia...  ::) A questo punto la scelta migliore è mettere la versione di Joan Baez, e pazienza se è una voce femminile...  ;D
E' un pezzo un po' lunghino (nell'originale 11' e 23'', qui 11' e 31'' compresi i titoli iniziali del video) ed era il 14° e ultimo brano dell'album di Dylan Blonde on Blonde del 1966.
La versione di Joan Baez era il 7° dei 16 pezzi dell'album Any Day Now del 1968.
(Per altre informazioni vedere i link in fondo)


3) Joan Baez - Sad-Eyed Lady Of The Lowlands

http://www.youtube.com/v/0-VIygLO4Is


Ed ecco il testo, dal sito ufficiale di Bob Dylan:

With your mercury mouth in the missionary times
And your eyes like smoke and your prayers like rhymes
And your silver cross, and your voice like chimes
Oh, who among them do they think could bury you?
With your pockets well protected at last
And your streetcar visions which you place on the grass
And your flesh like silk, and your face like glass
Who among them do they think could carry you?
Sad-eyed lady of the lowlands
Where the sad-eyed prophet says that no man comes
My warehouse eyes, my Arabian drums
Should I leave them by your gate
Or, sad-eyed lady, should I wait?

With your sheets like metal and your belt like lace
And your deck of cards missing the jack and the ace
And your basement clothes and your hollow face
Who among them can think he could outguess you?
With your silhouette when the sunlight dims
Into your eyes where the moonlight swims
And your matchbook songs and your gypsy hymns
Who among them would try to impress you?
Sad-eyed lady of the lowlands
Where the sad-eyed prophet says that no man comes
My warehouse eyes, my Arabian drums
Should I leave them by your gate
Or, sad-eyed lady, should I wait?

The kings of Tyrus with their convict list
Are waiting in line for their geranium kiss
And you wouldn’t know it would happen like this
But who among them really wants just to kiss you?
With your childhood flames on your midnight rug
And your Spanish manners and your mother’s drugs
And your cowboy mouth and your curfew plugs
Who among them do you think could resist you?
Sad-eyed lady of the lowlands
Where the sad-eyed prophet says that no man comes
My warehouse eyes, my Arabian drums
Should I leave them by your gate
Or, sad-eyed lady, should I wait?

Oh, the farmers and the businessmen, they all did decide
To show you the dead angels that they used to hide
But why did they pick you to sympathize with their side?
Oh, how could they ever mistake you?
They wished you’d accepted the blame for the farm
But with the sea at your feet and the phony false alarm
And with the child of a hoodlum wrapped up in your arms
How could they ever, ever persuade you?
Sad-eyed lady of the lowlands
Where the sad-eyed prophet says that no man comes
My warehouse eyes, my Arabian drums
Should I leave them by your gate
Or, sad-eyed lady, should I wait?

With your sheet-metal memory of Cannery Row
And your magazine-husband who one day just had to go
And your gentleness now, which you just can’t help but show
Who among them do you think would employ you?
Now you stand with your thief, you’re on his parole
With your holy medallion which your fingertips fold
And your saintlike face and your ghostlike soul
Oh, who among them do you think could destroy you?
Sad-eyed lady of the lowlands
Where the sad-eyed prophet says that no man comes
My warehouse eyes, my Arabian drums
Should I leave them by your gate
Or, sad-eyed lady, should I wait?


Copyright © 1966 by Dwarf Music; renewed 1994 by Dwarf Music




Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Joan Baez (http://it.wikipedia.org/wiki/Joan_Baez)                                                  Joan Baez (http://en.wikipedia.org/wiki/Joan_Baez)

--------------------------------                            Any Day Now (http://en.wikipedia.org/wiki/Any_Day_Now_%28Joan_Baez_album%29)

Bob_Dylan (http://it.wikipedia.org/wiki/Bob_Dylan)                                                Bob_Dylan (http://en.wikipedia.org/wiki/Bob_Dylan)

Blonde on Blonde (http://it.wikipedia.org/wiki/Blonde_on_Blonde)                                  Blonde on Blonde (http://en.wikipedia.org/wiki/Blonde_on_Blonde)

Sad Eyed Lady of the Lowlands (http://it.wikipedia.org/wiki/Sad_Eyed_Lady_of_the_Lowlands)       Sad Eyed Lady of the Lowlands (http://en.wikipedia.org/wiki/Sad_Eyed_Lady_of_the_Lowlands)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 20 Ottobre, 2014, 08:30:45
Adesso passiamo a Richard & Mimi Farina, ma restiamo in famiglia perché Mimi ha preso il cognome del marito ma il suo cognome originale era Baez... infatti era la sorella minore di Joan (e sentendo la sua voce non avrete dubbi). Per quel che riguarda il brano (reso famoso da Peter, Paul & Mary) è stato scritto dallo stesso Richard Farina e da Pauline Marden, ma anche questa volta si tratta del cognome del marito, quello originale era... va be', l'avete già capito da soli... Baez... la maggiore delle tre sorelle.  ;D
Il pezzo è tratto dall'album Celebrations for a Grey Day del 1965.
(Per altre informazioni vedere i link in fondo)


Richard & Mimi Farina - Pack Up Your Sorrows

http://www.youtube.com/v/U4LbU8w7Th4


Ed ecco il testo:

Well, if somehow
You could pack up your sorrows
And give them all to me

You would lose them
I know how to use them
Give them all to me

If somehow
You could pack up your sorrows
And give them all to me

You would lose them
I know how to use them
Give them all to me

No use cryin'
Talking to a stranger
Namin' the sorrows you've seen

Oh, 'cause there are
Too many bad times
Too many sad times
Nobody knows what you mean

If somehow
You could pack up your sorrows
And give them all to me

You would lose them
I know how to use them
Give them all to me

No use ramblin'
Walkin' in the shadows
Trailin' a wanderin' star

No one beside you
No one to hide you
An' nobody knows where you are

Ah, if somehow
You could pack up your sorrows
And give them all to me

You would lose them
I know how to use them
Give them all to me

No use roamin'
Walking by the roadside
Seekin' a satisfied mind

Ah, 'cause there are
Too many highways
Too many byways
Nobody's walkin' behind

Ah, if somehow
You could pack up your sorrows
And give them all to me

You would lose them
I know how to use them
Give them all to me

You would lose them
I know how to use them
Give them all to me




Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Richard Fariña (http://it.wikipedia.org/wiki/Richard_Fariña)                                          Richard Fariña (http://en.wikipedia.org/wiki/Richard_Fariña)

Mimi Fariña (http://it.wikipedia.org/wiki/Mimi_Fariña)                                                Mimi Fariña (http://en.wikipedia.org/wiki/Mimi_Fariña)

Celebrations for a Grey Day (http://it.wikipedia.org/wiki/Celebrations_for_a_Grey_Day)                ----------------------
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 03 Novembre, 2014, 09:28:42
E a questo punto, dopo tante voci femminili, passiamo ad una voce maschile, a quella di Jim Morrison...
Questi sono The Doors dal vivo a Copenhagen nel 1968. I titoli appaiono in sovrimpressione.
Peccato che oltre a Jim Morrison non ci sia più neppure Ray Manzarek....  :(

1) The Doors Live in Copenhagen 1968

http://www.youtube.com/v/lv-CxAr0HeA
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: dade82 - 03 Novembre, 2014, 21:30:21
Ho riascoltato oggi in radio "Light my fire" e notavo quanto il peso degli anni sulle canzoni dei Doors si faccia sentire di più che su quelle di altri artisti coevi. E' solo una mia impressione?
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 04 Novembre, 2014, 08:35:05
Sinceramente "Light my fire" non è mai stata tra le mie preferite (o meglio, la preferisco cantata da altri).
Dei Doors mi piacciono ad esempio "When the Music's Over" (che è anche nella selezione precedente) e "The End".

Beh, a questo punto eccola qui:

2) The Doors - The End

http://www.youtube.com/v/JSUIQgEVDM4
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 08 Novembre, 2014, 20:44:47
Nel forum precedente avevo postato dei pezzi cantati da Janis Joplin ma sono ovviamente spariti assieme al forum, quindi li riposto.
Questo è un video del 1969 tratto dalla trasmissione "This is Tom Jones". Come presentazione è più che sufficiente ascoltare le parole dello stesso Tom Jones:
"If you like Rhythm and Blues as much as I do, my next guest is just what you've been waiting for. Ladies and gentlemen, the legendary Miss Janis Joplin".

1) Janis Joplin - Little Girl Blue

http://www.youtube.com/v/FVpDOIPx_sY
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 08 Novembre, 2014, 20:51:17
Sempre dalla stessa trasmissione (andata in onda l'11 Novembre 1969) un pezzo cantato da Janis Joplin assieme a Tom Jones.

2) Tom Jones & Janis Joplin - Raise Your Hand

http://www.youtube.com/v/1TwO5_WhNgA
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 08 Novembre, 2014, 20:54:15
E questo è il pezzo di Janis Joplin che mi piace di più. Stavolta non è un video ma (come al solito) solo una serie di fotografie che scorrono.

3) Janis Joplin - A Woman Left Lonely

http://www.youtube.com/v/4wi45yqbqEs
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 16 Novembre, 2014, 10:09:24
Tanto per cambiare ecco un'altra voce femminile, accompagnata  da uno dei più famosi gruppi folk irlandesi: The Chieftains.
Il pezzo è tratto dall'album dei Chieftains "The Long Black Veil" del 1995, album in cui, oltre a Sinéad O'Connor, ci sono Sting, Mick Jagger, Van Morrison, Marianne Faithfull, Tom Jones, Mark Knopfler e Ry Cooder.

1) The Chieftains & Sinéad O'Connor - The Foggy Dew

http://www.youtube.com/v/smgQ38DtjDo


Ed ecco il testo:

As down the glen one Easter morn to a city fair rode I
There Armed lines of marching men in squadrons passed me by
No pipe did hum, no battle drum did sound its loud tattoo
But the Angelus Bell o'er the Liffey's swell rang out in the foggy dew

Right proudly high over Dublin Town they hung out the flag of war
'Twas better to die 'neath an Irish sky than at Suvla or Sud-El-Bar
And from the plains of Royal Meath strong men came hurrying through
While Britannia's Huns, with their long range guns sailed in through the foggy dew

Oh the night fell black, and the rifles' crack made perfidious Albion reel
In the leaden rain, seven tongues of flame did shine o'er the lines of steel
By each shining blade a prayer was said, that to Ireland her sons be true
But when morning broke, still the war flag shook out its folds in the foggy dew

'Twas England bade our wild geese go, that "small nations might be free";
Their lonely graves are by Suvla's waves or the fringe of the great North Sea.
Oh, had they died by Pearse's side or fought with Cathal Brugha *
Their graves we'd keep where the Fenians sleep, 'neath the shroud of the foggy dew.

Oh the bravest fell, and the Requiem bell rang mournfully and clear
For those who died that Eastertide in the spring time of the year
While the world did gaze, with deep amaze, at those fearless men, but few,
Who bore the fight that freedom's light might shine through the foggy dew

As back through the glen I rode again and my heart with grief was sore
For I parted then with valiant men whom I never shall see more
But to and fro in my dreams I go and I kneel and pray for you,
For slavery fled, O glorious dead, when you fell in the foggy dew.

* One version mentions "Valera true", another leader in 1916 and later Taoiseach and, subsequently, President of Ireland.



Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

The Chieftains (http://it.wikipedia.org/wiki/The_Chieftains)                                          The Chieftains (http://en.wikipedia.org/wiki/The_Chieftains)

The Long Black Veil (http://it.wikipedia.org/wiki/The_Long_Black_Veil)                                The Long Black Veil (http://en.wikipedia.org/wiki/The_Long_Black_Veil_%28album%29)

The Foggy Dew (http://it.wikipedia.org/wiki/The_Foggy_Dew)                                       The Foggy Dew (http://en.wikipedia.org/wiki/Foggy_Dew_%28Irish_ballad%29#Easter_Rising)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 16 Novembre, 2014, 10:32:41
Continuiamo con Sinéad O'Connor (e con un altro pezzo irlandese, ovviamente...). La melodia pare risalire addirittura al Medioevo e per quello che riguarda il testo ce ne sono, come ovvio, parecchie versioni.
Notare che, anche se il titolo è rimasto invariato, Sinéad O'Connor anziché "She" dice "He" perché deve ovviamente riferirsi ad un uomo e non ad una donna.

2) Sinéad O'Connor - She moved through the Fair

http://www.youtube.com/v/UsF6a9LoITM


Ed ecco il testo (una delle tante versioni esistenti; quello cantato da Sinéad O'Connor è leggermente diverso e manca completamente il terzo verso):

Verse 1
My young love said to me,
My mother won't mind
And my father won't slight you
For your lack of kind.
And she stepped away from me
And this she did say:
It will not be long, Love,
'Til our wedding day.

Verse 2
She stepped away from me
And she moved through the fair
And fondly I watched her
Move here and move there.
And then she made her way homeward,
With one star awake,
As the swan in the evening
Moved over the lake.

Verse 3
The people were saying,
No two e'er were wed
But one had a sorrow
That never was said.
And I smiled as she passed
With her goods and her gear,
And that was the last
That I saw of my dear

Verse 4
Last night she came to me,
My dead love came in.
So softly she came
That her feet made no din.
As she laid her hand on me,
And this she did say:
It will not be long, love,
'Til our wedding day.



Per altre informazioni:

 ENGLISH

She Moved Through the Fair (http://en.wikipedia.org/wiki/She_Moved_Through_the_Fair)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 05 Dicembre, 2014, 05:25:12
Altro pezzo di Sinéad O'Connor, che ne é anche coautrice. Stavolta è un vero video, anche se in playback.

3) Sinéad O'Connor - Singing bird

http://www.youtube.com/v/FHJJCCMEo2w

Ed ecco il testo:

I've seen the lark soar high at noon
Heard his song up in the blue
I've heard the songbird pipe his note
The thrush and the linnet too

But there's none of them can sing so sweet
My singing bird as you, oh, oh
My singing bird as you

If I could lure my singing bird
From his own cozy nest
If I could catch my singing bird
I would warm him on my breast

For there's none of them can sing so sweet
My singing bird as you, oh, oh
My singing bird as you, oh, oh
My singing bird as you
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 05 Dicembre, 2014, 05:38:26
E terminiamo questo spazio dedicato a Sinéad O'Connor con un pezzo tradizionale irlandese. Essendo in gaelico non mi pare il caso di riportare il testo, ma chi è interessato può seguire il link a Wikipedia (in inglese) che c'è più sotto. Anche stavolta è un vero video.

4) Sinéad O'Connor - Oro Se do Bheatha Bhaile

http://www.youtube.com/v/4Sje2VYw99A



Per altre informazioni:

 ENGLISH

Óró sé do bheatha abhaile (http://en.wikipedia.org/wiki/%C3%93r%C3%B3_s%C3%A9_do_bheatha_abhaile)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 29 Dicembre, 2014, 08:14:54
Visto che qui abbondano le voci femminili, cambiamo... con un pezzo strumentale!
Sono i Soft Machine con un brano tratto dal loro nono album (del 1976) intitolato 'Softs'.

Soft machine - Out of Season

http://www.youtube.com/v/f50eyoFQ2eM


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Soft Machine (http://it.wikipedia.org/wiki/Soft_Machine)                                             Soft Machine (http://en.wikipedia.org/wiki/Soft_Machine)

                                                                       Softs (http://en.wikipedia.org/wiki/Softs)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 05 Marzo, 2015, 10:47:56
Ieri sera (qualcuno direbbe "la notte scorsa" visto che era tra la una e le due...) ho visto, e soprattutto sentito, parte del concerto che Steve Winwood ed Eric Clapton hanno tenuto al Madison Square Garden nel Febbraio del 2008. "Parte" perché il concerto dura oltre 2 ore ma quella che è stata trasmessa è una versione ridotta. Ho cercato alcuni di quei pezzi, ed eccoli qui. Tre sono veri video mentre uno (il terzo) è solo una traccia audio.
Nel concerto Steve Winwood passa dall'organo Hammond (un B3 comprato alla fine del 1968) alla chitarra.
A proposito di Voodoo Chile va notato che Steve Winwood aveva suonato anche nella versione originale di Jimi Hendrix.

1) Steve Winwood & Eric Clapton - Little Wing  (Hendrix)

http://www.youtube.com/v/xjGDl_roV8s



2) Steve Winwood & Eric Clapton - Voodoo Chile (Hendrix)

http://www.youtube.com/v/umuDA5spwXg



3) Steve Winwood & Eric Clapton - Can't Find My Way Home (Steve Winwood)

http://www.youtube.com/v/uCfC6mwGksM



4) Steve Winwood & Eric Clapton - Dear Mr. Fantasy (Jim Capaldi, Steve Winwood, Chris Wood)

http://www.youtube.com/v/cbr0Fkg-3-o



Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Steve Winwood (http://it.wikipedia.org/wiki/Steve_Winwood)                                        Steve Winwood (http://en.wikipedia.org/wiki/Steve_Winwood)

Eric Clapton (http://it.wikipedia.org/wiki/Eric_Clapton)                                               Eric Clapton (http://en.wikipedia.org/wiki/Eric_Clapton)

Little Wing (http://it.wikipedia.org/wiki/Little_Wing)                                                  Little Wing (http://en.wikipedia.org/wiki/Little_Wing)

Voodoo Chile (http://it.wikipedia.org/wiki/Voodoo_Chile)                                            Voodoo Chile (http://en.wikipedia.org
/wiki/Voodoo_Chile)

                                                                      Can't Find My Way Home (http://en.wikipedia.org/wiki/Can't_Find_My_Way_Home)

Dear Mr. Fantasy (http://it.wikipedia.org/wiki/Dear_Mr._Fantasy)                                     Dear Mr. Fantasy (http://en.wikipedia.org/wiki/Dear_Mr._Fantasy)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 01 Aprile, 2015, 07:57:18
Stavolta posto qualcosa di conosciutissimo, i Jethro Tull (che poi in pratica significa Ian Anderson) con uno dei pezzi più conosciuti, Aqualung (dall'album omonimo), eseguito al Madison Square Garden nel 1978.

Jethro Tull - Aqualung Live 1978

http://www.youtube.com/v/tQCvNj1F3-w


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Jethro Tull (http://it.wikipedia.org/wiki/Jethro_Tull_(gruppo_musicale))                                                  Jethro Tull (http://en.wikipedia.org/wiki/Jethro_Tull_(band))

Aqualung (Album) (http://it.wikipedia.org/wiki/Aqualung_(Jethro_Tull))                                   Aqualung (Album) (http://en.wikipedia.org/wiki/Aqualung_(Jethro_Tull_album))

Aqualung (Brano) (http://it.wikipedia.org/wiki/Aqualung_(brano_musicale))                                   Aqualung (Song) (http://en.wikipedia.org/wiki/Aqualung_(song))
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 16 Aprile, 2015, 08:41:30
Mi sono accorto che tutti i pezzi presentati finora sono in inglese, quindi è ora di cambiare... infatti i prossimi 4 sono in francese!  ;D
Si tratta infatti dei Malicorne, un gruppo folk francese fondato da Gabriel Yacoub e Marie Sauvet (allora Marie Yacoub in quanto sua moglie).
Per la verità avevo cominciato cercando i pezzi che mi piacevano di più, ma arrivato al nono mi è venuto in mente che forse erano troppi, quindi li ho ridotti a quattro...  ::)

1) Malicorne - La fille aux chansons (Marion s'y promène)

http://www.youtube.com/v/jlXcciw-P_o


2) Malicorne - L'écolier assassin

http://www.youtube.com/v/nsm315ajV-8


3) Malicorne - La pernette

http://www.youtube.com/v/CJDZyMjQbrU


4) Malicorne - Landry

http://www.youtube.com/v/ELcVfoFkkIU


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                        FRANCAIS                                                        ENGLISH

Malicorne (http://it.wikipedia.org/wiki/Malicorne_%28gruppo_musicale%29)                                         Malicorne (http://fr.wikipedia.org/wiki/Malicorne_%28groupe%29)                                                          Malicorne (http://en.wikipedia.org/wiki/Malicorne_%28band%29)

                                                            Gabriel Yacoub (http://fr.wikipedia.org/wiki/Gabriel_Yacoub)                                               Gabriel Yacoub (http://en.wikipedia.org/wiki/Gabriel_Yacoub)

                                                            Marie Sauvet (http://fr.wikipedia.org/wiki/Marie_Sauvet)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 28 Aprile, 2015, 06:11:49
Di nuovo Joni Mitchell, stavolta dal vivo.
Si tratta di un concerto registrato il 3 Settembre 1970 al BBC Television Center di Shepherd's Bush, Londra e trasmesso la prima volta il 9 Ottobre dello stesso anno. Questa è una versione trasmessa successivamente da BBC4 adattata per lo schermo largo.

Sparito (o meglio bloccato) il video dell'intero concerto, sono costretto a mettere i video dei singoli pezzi.

I pezzi sono:
1) Chelsea Morning, che era il secondo pezzo dell'album "Clouds" del 1969.
2) Cactus Tree, che era l'ultimo pezzo dell'album di esordio "Song to a Seagull" del 1968.
3) My Old Man, che era il secondo pezzo dell'album "Blue" del 1971.
4) For Free, che era il secondo pezzo dell'album "Ladies of the Canyon" del 1970.
5) California, che era il sesto pezzo dell'album "Blue" del 1971.
6) Big Yellow Taxi, che era il decimo pezzo dell'album "Ladies of the Canyon" del 1970.
7) Both Sides Now, che era l'ultimo pezzo dell'album "Clouds" del 1969.
Va notato che il 3° e il 5° pezzo erano al momento inediti in quanto l'album Blue che li contiene verrà pubblicato il 22 Giugno dell'anno successivo (1971) e infatti Joni, presentando "My Old Man", dice che non è ancora finito e manca ancora un verso.


5-1) Joni Mitchell - Chelsea Morning (In Concert on BBC, 1970)

http://www.youtube.com/v/bDaknZlZwc0


5-2) Joni Mitchell - Cactus Tree (In Concert on BBC, 1970)

http://www.youtube.com/v/xdpL0V5kO-Q


5-3) Joni Mitchell - My Old Man (In Concert on BBC, 1970)

http://www.youtube.com/v/nTpsVKD4SX8


5-4) Joni Mitchell - For Free (In Concert on BBC, 1970)

http://www.youtube.com/v/LaOSbBcPlfY


5-5) Joni Mitchell - California (In Concert on BBC, 1970)

http://www.youtube.com/v/f-zKVL8OL9E


5-6) Joni Mitchell - Big Yellow Taxi (In Concert on BBC, 1970)

http://www.youtube.com/v/gKLwOtpH_MY


5-7) Joni Mitchell - Both Sides, Now (In Concert on BBC, 1970)

http://www.youtube.com/v/QxdZYVi1Gm4
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 17 Maggio, 2015, 07:35:38
Più su ho detto che c'erano solo pezzi in inglese e quindi ne ho messi 4 in francese... In realtà ci sono anche un pezzo in tedesco (cantato da Joan Baez) e uno in gaelico (cantato da Sinead O'Connor) ma non cambia molto la situazione, quindi adesso passiamo a qualcosa "made in Italy"... però cantato in napoletano!  ;D
Si tratta di un pezzo della Nuova Compagnia di Canto Popolare (spesso chiamata semplicemente NCCP) contenuto nell'album del 1977 "11 Mesi e 29 Giorni" e intitolato "Oi nenna nenna". Sotto c'è il testo, tratto direttamente dal loro sito Internet (ma non chiedete a me di tradurlo...  ::) ).

NCCP - Oi nenna nenna

http://www.youtube.com/v/gTydHeS7XIU


Ed ecco il testo:

Me so' susuto priesto stammatina oi nenna ne'
e pe' vedé lu sole addò ce sponta oi nenna nenna.
Ce sponta annant' alla marina oi nenna ne'
chiglio è ninnillo mio ca vò quaccosa oi nenna nenna.
Quaccosa io già 'nce ll'aggio dato oi nenna ne'
'nu pizzico, 'nu muzzeco e 'nu vaso oi nenna nenna.
'Nu vaso 'ncoppa alla vucchella oi nenna ne'
chiglio è palummo mio che ce s'apposa oi nenna nenna.
'Ncoppa li fronne re lli rrose oi nenna ne'
e pe' veré l'ammore addò reposa oi nenna nenna.
Riposa abbascio a la marina oi nenna ne'
e pe' veré lu sole addò reposa oi nenna nenna.
- E la luna mmiez''o mare
mamma mà maritame tu. -
- Figlia figlia che t'aggia dà. -
- E io voglio 'o scarpariello. -
- Si te dongo 'o scarapariello
'o scarpariello nun fà pe' te
sempe va' sempe vene
sempre 'a suglia 'mmano tene
si l'avota 'a fantasia
'a suglia 'nfaccia 'a figlia mia. -
- E la luna mmiez''o mare
mamma mà maritame tu. -
- Figlia figlia che t'aggia dà. -
- E io voglio 'o casadduoglio. -
- Si te dongo 'o casadduoglio
'o casadduoglio nun fà pe' te
sempe va' sempe vene
'o sasiccio 'mmano tene
si l'avota 'a fantasia
'o sasiccio mmano 'a figlia mia. -
- E la luna mmiez''o mare
mamma mà maritame tu. -
- Figlia figlia che t'aggia dà. -
- E io voglio 'o cucchiariello. -
- Si te dongo 'o cucchiariello
'o cucchiariello nun fà pe' te
sempe va' sempe vene
'a bacchetta 'mmano tene
si l'avota 'a fantasia
'a bacchetta 'nfaccia 'a figlia mia. -
- E la luna mmiez''o mare
mamma mà maritame tu. -
- Figlia figlia che t'aggia dà. -
- E io voglio 'o piscatore. -
- Si te dongo 'o piscatore
'o piscatore nun fà pe' te
sempe va' sempe vene
sempe 'o pesce 'mmano tene
si l'avota 'a fantasia
'o pesce 'nfaccia 'a figlia mia. -
- E io voglio 'o scarpariello
oi mamma ma' -
- Sempe va' sempe vene... -
- E io voglio 'o casadduoglio
oi mamma ma' -
- Sempe va' sempe vene... -
- E io voglio 'o cucchiariello
oi mamma ma' -
- Sempe va' sempe vene... -
- E io voglio 'o piscatore
oi mamma ma' -
- Sempe va' sempe vene... -
- E io voglio 'o guardaporta
oi mamma ma' -
- Sempe va' sempe vene
sempe 'a chiave 'mmano tene
si l'avota 'a fantasia
'a chiave 'mmocca 'a figlia mia. -
Reposa abbascio a la marina oi nenna ne'
e pe' veré l'ammore addò reposa oi nenna nenna





Per altre informazioni:

 ITALIANO

Nuova Compagnia di Canto Popolare (http://it.wikipedia.org/wiki/Nuova_Compagnia_di_Canto_Popolare)



Sito Internet: http://www.nccp.it/ (http://www.nccp.it/)     (per la verità aggiornato al 2013... )

Il sito è stato aggiornato al 2016, però adesso non ci sono più i testi delle canzoni...  :(
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 17 Giugno, 2015, 21:43:35
Ritorniamo in Inghilterra ed ascoltiamo John Renbourn con un gruppo, il John Renbourn's Ship of Fools, formato oltre che dallo stesso Renbourn anche da Maggie Boyle, Steve Tilston e Tony Roberts. Questa formazione ha registrato un solo album (nel 1988) che aveva lo stesso nome del gruppo (e uno dei pezzi era intitolato proprio "Ship of Fools").

1) John Renbourn's Ship of Fools - Searching for Lambs (trad., arr. Renbourn/Boyle)
                   Maggie Boyle        vocal, whistle, bodhran
                   John Renbourn    guitar
                   Tony Roberts        flute, alto flute, clarinet, bass clarinet
                   Steve Tilston         guitar, mandolin


http://www.youtube.com/v/NqEL6UsJjpg

E adesso lo stesso pezzo cantato (e suonato) da Maggie Boyle, che del resto era la voce principale del John Renbourn's Ship of Fools.

http://www.youtube.com/v/kcrX5SWpgjo



2) John Renbourn's Ship of Fools - Bogey's Bonnie Belle (trad., arr. Tilston)
                   Steve Tilston         vocal, guitar
                   Maggie Boyle        vocal, whistle
                   Tony Roberts        Northumbrian pipes
                   John Renbourn   cittern


--- NON DISPONIBILE ---



3) John Renbourn's Ship of Fools - The Martinmass Wind (Renbourn)
                   Maggie Boyle        vocal, whistle
                   John Renbourn   guitar
                   Tony Roberts        clarinets
                   Steve Tilston         arpeggione


--- NON DISPONIBILE ---



4) John Renbourn's Ship of Fools - I Live Not Where I Love (trad., arr. Boyle/Renbourn/Tilston/Roberts)
                   Maggie Boyle        vocal, flute
                   Steve Tilston         Spanish guitar
                   John Renbourn   guitar
                   Tony Roberts        flute


http://www.youtube.com/v/xIZHit-c4Eg



5) John Renbourn's Ship of Fools - Ship of Fools (Renbourn/Tilston/Boyle/Roberts)
                   Maggie Boyle        vocal, flute
                   John Renbourn   lead guitars
                   Tony Roberts        soprano saxophone, flute, clarinet
                   Michael Tempo     talking drum
                   Steve Tilston         rhythm guitar
                   Scott Breadman  hand drum, triangle
                   Mitch Greenhill    cabasa


http://www.youtube.com/v/0VxEYv_jk_0



6) John Renbourn's Ship of Fools - Traveller's Prayer  (Renbourn)
                   Maggie Boyle       \
                   Steve Tilston          \  vocals
                   John Renbourn    /
                   Tony Roberts       /


http://www.youtube.com/v/XZ8IbwnVDBk

Ed ecco il testo:

Praise to the moon, bright queen of the skies,
Jewel of the black night, the light of our eyes,
Brighter than starlight, whiter than snow,
Look down on us in the darkness below.


If well you should find us then well let us stay,
Be it seven times better when you make your way,
Be it seven times better when we greet the dawn,
So light up our way and keep us from all harm.


Give strength to the weary, give alms to the poor,
To the tainted and needy five senses restore,
Give song to our voices, give sight to our eyes,
To see the sun bow as the new moon shall rise.


Cast your eyes downwards to our dwelling place,
Three times for favour and three times for grace,
Over the dark clouds your face for to see,
To banish misfortune and keep Trinity.


In the name of our Lady, bright maiden of grace,
In the name of the King of the City of Peace,
In the name of our Saviour, who hung on the tree,
All praise to the moon, for eternity.



Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

John Renbourn (http://it.wikipedia.org/wiki/John_Renbourn)                                        John Renbourn (http://en.wikipedia.org/wiki/John_Renbourn)
 
                                                                        Maggie Boyle (http://en.wikipedia.org/wiki/Maggie_Boyle)

                                                                        Steve Tilston (http://en.wikipedia.org/wiki/Steve_Tilston)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 29 Luglio, 2015, 23:37:00
Dall'Inghilterra facciamo un salto nuovamente in Irlanda e, dopo "The Chieftains" ascoltiamo "The Dubliners" (ed è inutile dire da che città provengono...  ;D ).
Il gruppo fu fondato nel 1962 da Ronnie Drew, Luke Kelly, Ciarán Bourke e Barney McKenna e si chiamava "The Ronnie Drew Group" o "The Ronnie Drew Ballad Group" (o anche "The Ronnie Drew Ballet Group come si vede qui sotto).
(http://vipsforum.com/h/images/80581216768869794090_thumb.jpg) (http://vipsforum.com/h/viewer.php?file=80581216768869794090.jpg)
Già dall'inizio però Ronnie Drew non era soddisfatto del nome per la responsabilità che gli veniva e siccome Luke Kelly in quel periodo stava leggendo Dubliners di James Joyce il gruppo fu ribattezzato "The Dubliners".
Nel 1964 i componenti divennero 5, con l'arrivo di John Sheahan ed eccoli qui:
(http://vipsforum.com/h/images/88305061218990310630_thumb.jpg) (http://vipsforum.com/h/viewer.php?file=88305061218990310630.jpg)
Da sinistra: Ciarán Bourke, Barney McKenna, Luke Kelly, John Sheahan e Ronnie Drew.
Il gruppo si è ufficialmente sciolto nell'autunno del 2012 dopo la morte dell'ultimo dei fondatori, Barney McKenna.
Gli altri componenti, escluso John Sheahan, continuano ad esibirsi con il nome "The Dublin Legends".
Song for Ireland, a differenza di quanto si possa pensare, non è stato scritto da un Irlandese ma da un Inglese (o meglio due, marito e moglie, Phil and June Colclough) dopo una vacanza alla penisola di Dingle (nominata nel testo).
Come al solito per chi vuole saperne di più ci sono i link in fondo.

1) The Dubliners - Song for Ireland
La voce è di Luke Kelly.

http://www.youtube.com/v/kz_dHcduUTU


Ed ecco il testo, dal sito ufficiale dei Dubliners: (*)

Walking all the day, near tall towers
where falcons build their nest
Silver wings, they fly,
they know the call of freedom in their breast
Saw Black Head against the sky
with twisted rocks that run down to the sea
Living on your western shore,
saw summer sunset, asked for more
I stood by your Atlantic sea
and sang a song for Ireland

Talking all the day with true friends
who try to make you stay
Telling jokes and news,
singing songs to pass the time away
Watched the Galway salmon run
like silver dancing darting in the sun
Living on your western shore
saw summer sunset, asked for more
I stood by your Atlantic sea
and sang a song for Ireland

Drinking all the day in old pubs
where fiddlers love to play
Saw one touched the bow,
he played a reel
it seemed so grand and gay
Stood on Dingle beach and cast
in wild foam we found Atlantic bass
Living on your western shore,
saw summer sunsets asked for more
I stood by your Atlantic sea
and sang a song for Ireland

Dreaming in the night I saw a land
where no man had to fight
Waking in your dawn
I saw you crying in the morning light
Lying where the falcons fly,
they twist and turn all in you e'er sky
Living on your western shore,
saw summer sunset, asked for more
I stood by your Atlantic sea
and sang a song for Ireland.


(*) Per la verità non corrisponde del tutto a quanto cantato da Luke Kelly. Innanzitutto la seconda e la terza strofa sono scambiate (le ha probabilmente invertite lo stesso Luke Kelly, perché nella versione di Mary Black sono in quest'ordine) e ci sono un altro paio di differenze.



Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

The Dubliners (https://it.wikipedia.org/wiki/The_Dubliners)   Wikipedia                      The Dubliners (https://en.wikipedia.org/wiki/The_Dubliners)          Wikipedia

                                                                       The Dubliners (http://www.thedubliners.org/)          Sito ufficiale (anche per "The Dublin Legends")

                                                                       It's The Dubliners (http://itsthedubliners.com/)   Sito dedicato a Ronnie Drew
 
                                                                       Phil Colclough (https://en.wikipedia.org/wiki/Phil_Colclough)         Wikipedia
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 06 Agosto, 2015, 06:33:33
Cambiamo completamente genere di musica... Si tratta di Philip Glass con un pezzo intitolato "Contrary Motion".
Non aggiungo altro.

Philip Glass - Contrary Motion

http://www.youtube.com/v/pnY1Qv8oC4Q


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

Philip Glass (https://it.wikipedia.org/wiki/Philip_Glass)         Wikipedia                                                 Philip Glass (https://en.wikipedia.org/wiki/Philip_Glass)                   Wikipedia

Moto contrario (https://it.wikipedia.org/wiki/Moto_contrario)   Wikipedia                                                 Contrapuntal motion (https://en.wikipedia.org/wiki/Contrapuntal_motion)  Wikipedia

-------------------------------------------------------------------          philipglass.com (http://www.philipglass.com/)            Sito web del musicista

-------------------------------------------------------------------          Music in Contrary Motion (http://www.philipglass.com/music/compositions/music_in_contrary_motion.php)  La pagina dedicata a questo pezzo
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 30 Settembre, 2015, 06:37:03
E ora rifacciamo un saltino negli anni '70 e ascoltiamo un pezzo dei Mountain tratto dal loro primo album del 1970 che si intitolava Climbing!

Mountain - Theme For An Imaginary Western

http://www.youtube.com/v/0l_x0xH9fLM


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Mountain (https://it.wikipedia.org/wiki/Mountain_(gruppo_musicale))         Wikipedia                        Mountain (https://en.wikipedia.org/wiki/Mountain_(band))         Wikipedia

Climbing! (https://it.wikipedia.org/wiki/Climbing!)         Wikipedia                       Climbing! (https://en.wikipedia.org/wiki/Climbing!)          Wikipedia

                                                                     Theme for an Imaginary Western (https://en.wikipedia.org/wiki/Theme_for_an_Imaginary_Western)          Wikipedia

                                                                     mountainrockband.com (http://www.mountainrockband.com/main.php)            Sito web del gruppo
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 10 Ottobre, 2015, 09:48:21
Ritorniamo ai Dubliners, con un pezzo scritto da Phil Coulter e che parla della sua città, Derry (o Londonderry per gli inglesi: https://it.wikipedia.org/wiki/Derry) e soprattutto di come è cambiata...
Per approfondimenti vedete i link in fondo.

2) The Dubliners - The Town I loved so Well
La voce è di Luke Kelly.

http://www.youtube.com/v/2GlweCUixao


Ed ecco il testo, sempre dal sito ufficiale dei Dubliners: (*)

In my memory I will always see
The town that I have loved so well
Where our school played ball by the gasyard wall
And we laughed through the smoke and the smell.
Going home in the rain running up the dark lane
Past the jail and down behind the fountain
Those were happy days in so many, many ways
In the town I loved so well.

In the early morning the shirt-factory horn
Called women from Creggan, the Moor and the Bog
While the man on the dole played the mother`s role
Fed the children and then trained the dogs.
And when times got rough there was just about enough
But they saw it through without complaining
For deep inside was a burning pride
In the town I loved so well.

There was music there in the Derry air
Like a language that we could all understand
I remember the day when I earned my first pay
As I played in the small pick-up band.
There I spent my youth and to tell you the truth
I was sad to leave it all behind me
For I`d learned `bout life and I`ve found me a wife
In the town I loved so well.

But when I returned how my eyes have burned
To see how a town could be brought to its knees
By the armered cars and the bombed-out bars
And the gas that hangs on to every breathe.
Now the army`s installed by that old gasyard wall
And the damned barbwire gets high and higher
With their tanks and their bombs, oh my god what have they done
To the town I loved so well.

Now the music`s gone but I still carry on
For their spirit`s been gone but never broken
They will not forget for their hearts are all set
On tomorrow and peace once again.
For what`s done is done and what`s won is won
And what`s lost is lost and gone forever
I can only pray for a bright brand-new day
To the town I loved so well.

(*) Anche qui ci sono parecchie differenze tra il testo scritto e quanto cantato da Luke Kelly ma non so se sia stato Luke Kelly a cambiare le parole oppure siano errori di trascrizione quindi sono costretto a lasciare tutto così com'è...



Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

                                                                       Phil Coulter (https://en.wikipedia.org/wiki/Phil_Coulter)            Wikipedia

                                                                       The Town I Loved So Well (https://en.wikipedia.org/wiki/The_Town_I_Loved_So_Well)         Wikipedia

Conflitto nordirlandese (https://it.wikipedia.org/wiki/Conflitto_nordirlandese) Wikipedia     The_Troubles (https://en.wikipedia.org/wiki/The_Troubles)         Wikipedia
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 18 Novembre, 2015, 09:56:46
Abbiamo nominato in precedenza Steve Winwood, eccolo adesso con i Traffic in uno dei pezzi credo più conosciuti, John Barleycorn, dal quarto album del gruppo uscito nel 1970 e che era intitolato John Barleycorn Must Die.
Vale la pena ricordare che si tratta di un brano tradizionale arrangiato da Winwood.

1) Traffic - John Barleycorn

http://www.youtube.com/v/lYMW24HgGVE


Ed ecco il testo:

There were three men came out of the west,
their fortunes for to try
And these three men made a solemn vow
John Barleycorn must die

They've ploughed, they've sown,
they've harrowed him in
Threw clods upon his head
And these three men made a solemn vow
John Barleycorn was dead

They've let him lie for a very long time,
'til the rains from heaven did fall
And little Sir John sprung up his head
and so amazed them all

They've let him stand 'til Midsummer's Day
'til he looked both pale and wan
And little Sir John's grown a long long beard
and so become a man

They've hired men with their scythes so sharp
to cut him off at the knee
They've rolled him and tied him by the waist
serving him most barbarously

They've hired men with their sharp pitchforks
who've pricked him to the heart
And the loader he has served him worse than that
For he's bound him to the cart

They've wheeled him around and around a field
'til they came unto a barn
And there they made a solemn oath
on poor John Barleycorn

They've hired men with their crabtree sticks
to cut him skin from bone
And the miller he has served him worse than that
For he's ground him between two stones

And little Sir John and the nut brown bowl
and his brandy in the glass
And little Sir John and the nut brown bowl
proved the strongest man at last

The huntsman he can't hunt the fox
nor so loudly to blow his horn
And the tinker he can't mend kettle or pots
Without a little barleycorn



Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Traffic (https://it.wikipedia.org/wiki/Traffic_(gruppo_musicale))    Wikipedia                                    Traffic (https://en.wikipedia.org/wiki/Traffic_(band))      Wikipedia

John Barleycorn Must Die (https://it.wikipedia.org/wiki/John_Barleycorn_Must_Die)   Wiki        John Barleycorn Must Die (https://en.wikipedia.org/wiki/John_Barleycorn_Must_Die)    (Album)    Wikipedia     

                                                                      John Barleycorn (https://en.wikipedia.org/wiki/John_Barleycorn)                      (Song)      Wikipedia   
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 18 Novembre, 2015, 10:28:13
Dal momento che John Barleycorn è un brano tradizionale, credo sia interessante ascoltarne anche altre versioni. Questa è di un coro di bambini, il Fairfield County Children's Choir, ma si nota che è identica a quella dei Traffic.
La registrazione è stata effettuata alla St. Paul's Church a Covent Garden, Londra (chiamata comunemente la Chiesa degli attori) nel Luglio del 2007.

Fairfield County Children's Choir - John Barleycorn

http://www.youtube.com/v/4oHLXMpl9L0





Passiamo adesso alla versione del John Renbourn Group, molto diversa, più corta e più veloce.
Il brano è tratto dall'album del 1977 A Maid in Bedlam.

The John Renbourn Group - John Barleycorn

http://www.youtube.com/v/GHIsdFV1Fpc





E adesso ascoltiamo gli Steeleye Span (dal vivo nel 1995). Anche questa versione è completamente diversa dalle altre.

2) Steeleye Span - John Barleycorn

http://www.youtube.com/v/g0TAiCgMouI
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 21 Dicembre, 2015, 05:50:37
Tempo fa avevo postato un pezzo di Sandy Denny con un gruppo (Fotheringay) formato da lei con Trevor Lucas (suo futuro marito), Gerry Conway, Jerry Donahue e Pat Donaldson.
Il pezzo era "Banks of the Nile" ed era l'ultimo pezzo della seconda facciata del primo e unico disco di questo gruppo (1970).
Purtroppo (come accade spesso...) questo pezzo non è più disponibile su youtube per cui ho dovuto cancellare il mio post, però ho scoperto che i Fotheringay si sono riformati nel Giugno di quest'anno per un minitour in Gran Bretagna che comprendeva 6 date (a cui se ne è aggiunta un'altra per il 24 Giugno 2016).
Non essendoci più né Sandy Denny né Trevor Lucas, ai 3 membri rimasti (Jerry Donahue, Gerry Conway and Pat Donaldson) si sono aggiunti Kathryn Roberts, Sally Barker e PJ Wright.
Questa è la loro versione di "Banks of the Nile" registrata a Skegness il 6 Dicembre 2015.
Non posso dire che la registrazione sia ottima, ma il vero problema è che la voce (per ovvii motivi...  :'() non è quella di Sandy Denny...

(NEW) Fotheringay - Banks of the Nile

http://www.youtube.com/v/uc0R8Gw8sew

Ecco il testo:

“Oh hark! the drums do beat, my love, no longer can we stay.
The bugle-horns are sounding clear, and we must march away.
We're ordered down to Portsmouth, and it's many is the weary mile
To join the British Army on the banks of the Nile.”

“Oh Willie, dearest Willie, don't leave me here to mourn,
Don't make me curse and rue the day that ever I was born.
For the parting of our love would be like parting with my life.
So stay at home, my dearest love, and I will be your wife.”

“Oh my Nancy, dearest Nancy, sure that will never do.
The government has ordered, and we are bound to go.
The government has ordered, and the Queen she gives command.
And I am bound on oath, my love, to serve in a foreign land.”

“Oh, but I'll cut off my yellow hair, and I'll go along with you.
I'll dress myself in uniform, and I'll see Egypt too.
I'll march beneath your banner while fortune it do smile,
And we'll comfort one another on the banks of the Nile.”

“But your waist it is too slender, and your fingers they are too small.
In the sultry suns of Egypt your rosy cheeks would spoil.
Where the cannons they do rattle, when the bullets they do fly,
And the silver trumpets sound so loud to hide the dismal cries.”

“Oh, cursed be those cruel wars, that ever they began,
For they have robbed our country of manys the handsome men.
They've robbed us of our sweethearts while their bodies they feed the lions,
On the dry and sandy deserts which are the banks of the Nile.”


Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 21 Dicembre, 2015, 10:22:49
Avevo cercato Banks of the Nile con la voce di Sandy Denny ma non l'avevo trovato, adesso invece sì... Ogni tanto la ricerca su youtube fa qualche scherzo...  >:(
A questo punto non mi resta che riproporlo:

1) Fotheringay - Banks of the Nile

http://www.youtube.com/v/_Wq5MM3H6rA
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 21 Dicembre, 2015, 10:59:38
Ho trovato una registrazione dal vivo dei Fotheringay fatta nel 1970, quindi eccola qui!
E' tratta dal programma Beat-Club della TV Tedesca ARD e ci sono quattro pezzi:
1 Nothing More, 2 Gypsy Davey, 3 John The Gun, 4 Too Much Of Nothing.
Da notare che solo il primo e l'ultimo si trovano del disco omonimo uscito nello stesso anno, mentre gli altri 2 si possono trovare in Fotheringay 2 pubblicato "postumo" il 30 settembre 2008.

2) Fotheringay - Live at The Beat-Club - 1970

http://www.youtube.com/v/3LiH8_h-1SM


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Fotheringay (http://it.wikipedia.org/wiki/Fotheringay)   (Gruppo)                           Fotheringay (http://en.wikipedia.org/wiki/Fotheringay)   (Band)

Fotheringay (http://it.wikipedia.org/wiki/Fotheringay_(album))   (Album)                             Fotheringay (http://en.wikipedia.org/wiki/Fotheringay_(album))   (Album)

Fotheringay 2 (http://it.wikipedia.org/wiki/Fotheringay_2)   (Album)                         Fotheringay 2 (http://en.wikipedia.org/wiki/Fotheringay_2)   (Album)

--------------------------------------                   Beat-Club (http://en.wikipedia.org/wiki/Beat-Club)   (TV program)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 01 Gennaio, 2016, 05:41:00
Approfittando del fatto che non c'è molto da postare (per ovvie ragioni...) proseguo con la musica, e ritorniamo ai Dubliners.
Stavolta non metto il testo perché è inserito nel video...

3) The Dubliners - The Wild Rover (No Nay Never)
La voce è di Luke Kelly.

http://www.youtube.com/v/b_4KboYi40I


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

-----------------------                                        The Wild Rover (http://en.wikipedia.org/wiki/The_Wild_Rover)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 01 Gennaio, 2016, 05:46:52
E ritorniamo a Sinead O'Connor con Molly Malone, pezzo talmente famoso da essere diventato l'inno ufficioso della città di Dublino.
Al personaggio di Molly Malone (che probabilmente non è mai esistita realmente) nel 1988 è stata dedicata una statua in Grafton Street (poi spostata dal 18 Luglio 2014 in Suffolk Street, di fronte all'Ufficio Informazioni, a causa dei lavori per il passaggio dei nuovi tram urbani).

5) Sinead O'Connor - Molly Malone

http://www.youtube.com/v/3ouqhCtIh2g


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Molly Malone (https://it.wikipedia.org/wiki/Molly_Malone)                                             Molly Malone (http://en.wikipedia.org/wiki/Molly_Malone)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 01 Gennaio, 2016, 06:24:52
Adesso passiamo a Bert Jansch, musicista scozzese conosciuto soprattutto per essere stato uno dei fondatori del famoso gruppo Pentangle (di cui posterò parecchie cose in seguito). Il pezzo è il conosciutissimo Wild Mountain Thyme, tratto dall'album Heartbreak del 1982.

Bert Jansch - Wild Mountain Thyme

http://www.youtube.com/v/Y6kQ2uxkws8


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Bert Jansch (https://it.wikipedia.org/wiki/Bert_Jansch)                                               Bert Jansch (http://en.wikipedia.org/wiki/Bert_Jansch)

--------------------------                                    Heartbreak (http://en.wikipedia.org/wiki/Heartbreak_(Bert_Jansch_album))   Album

--------------------------                                    Wild Mountain Thyme (http://en.wikipedia.org/wiki/Wild_Mountain_Thyme)   Song





Come dicevo Wild Mountain Thyme è talmente conosciuto da essere stato inciso da decine di cantanti, quindi ne propongo altre due versioni.
La prima è di Joan Baez, dall'album del 1965 Farewell, Angelina.

4) Joan Baez - Wild Mountain Thyme

http://www.youtube.com/v/okOtgg0scPs


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Joan Baez (https://it.wikipedia.org/wiki/Joan_Baez)                                                  Joan Baez (http://en.wikipedia.org/wiki/Joan_Baez)

Farewell, Angelina (https://it.wikipedia.org/wiki/Farewell,_Angelina)   Album                    Farewell, Angelina (http://en.wikipedia.org/wiki/Farewell,_Angelina)   Album





La seconda versione è di Marianne Faithfull, dall'album North Country Maid del 1966.

1) Marianne Faithfull - Wild Mountain Thyme

http://www.youtube.com/v/6JtTcBqApN8


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Marianne Faithfull (https://it.wikipedia.org/wiki/Marianne_Faithfull)                                    Marianne Faithfull (http://en.wikipedia.org/wiki/Marianne_Faithfull)

------------------------------                               North Country Maid (http://en.wikipedia.org/wiki/North_Country_Maid)   Album
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 03 Gennaio, 2016, 06:18:57
Ritorniamo ai Doors con Riders on the storm, dall'album L.A. Woman del 1971.

3) The Doors - Riders On The Storm

http://www.youtube.com/v/Wbx6gULYNbc


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

The Doors (https://it.wikipedia.org/wiki/The_Doors)                                                  The Doors (http://en.wikipedia.org/wiki/The_Doors)

L.A. Woman (https://it.wikipedia.org/wiki/L.A._Woman)                                               L.A. Woman (http://en.wikipedia.org/wiki/L.A._Woman)

Riders on the Storm (https://it.wikipedia.org/wiki/Riders_on_the_Storm_(The_Doors))                               Riders on the Storm (http://en.wikipedia.org/wiki/Riders_on_the_Storm)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 03 Gennaio, 2016, 06:36:19
Dai Doors passiamo ai Led Zeppelin con Stairway to Heaven, dal loro quarto album (che non ha titolo, per cui viene comunemente chiamato Led Zeppelin IV), casualmente anche questo del 1971.

Led Zeppelin - Stairway to Heaven

http://www.youtube.com/v/IS6n2Hx9Ykk


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Led Zeppelin (https://it.wikipedia.org/wiki/Led_Zeppelin)                                             Led Zeppelin (http://en.wikipedia.org/wiki/Led_Zeppelin)

Led Zeppelin IV (https://it.wikipedia.org/wiki/Led_Zeppelin_IV)                                        Led Zeppelin IV (http://en.wikipedia.org/wiki/Led_Zeppelin_IV)

Stairway to Heaven (https://it.wikipedia.org/wiki/Stairway_to_Heaven)                                Stairway to Heaven (http://en.wikipedia.org/wiki/Stairway_to_Heaven)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 03 Gennaio, 2016, 06:51:55
E dai Led Zeppelin passiamo ai Deep Purple con Child in Time, dal loro album Deep Purple in Rock stavolta del 1970.
E' un pezzo, come molti altri in quel periodo, contro la guerra in Vietnam.

Deep Purple - Child in Time

http://www.youtube.com/v/PfAWReBmxEs


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Deep Purple (https://it.wikipedia.org/wiki/Deep_Purple)                                              Deep Purple (http://en.wikipedia.org/wiki/Deep_Purple)

Deep Purple in Rock (https://it.wikipedia.org/wiki/Deep_Purple_in_Rock)                              Deep Purple in Rock (http://en.wikipedia.org/wiki/Deep_Purple_in_Rock)

Child in Time (https://it.wikipedia.org/wiki/Child_in_Time)                                            Child in Time (http://en.wikipedia.org/wiki/Child_in_Time)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 19 Gennaio, 2016, 17:09:39
Proseguiamo con gli Eagles con due dei pezzi più famosi, tratti dal loro secondo album in studio, Desperado, del 1973.
Il primo pezzo è Tequila Sunrise.

1) Eagles - Tequila Sunrise

http://www.youtube.com/v/W5NnZcdtMnw



Il secondo pezzo si intitola proprio Desperado, come l'album.

2) Eagles - Desperado

http://www.youtube.com/v/iDNtqy0zjJA


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                   ENGLISH

Eagles (https://it.wikipedia.org/wiki/Eagles)                                                          Eagles (http://en.wikipedia.org/wiki/Eagles_(band))

Desperado (https://it.wikipedia.org/wiki/Desperado_(Eagles))   Album                                   Desperado (http://en.wikipedia.org/wiki/Desperado_(Eagles_album))    Album

Tequila Sunrise (https://it.wikipedia.org/wiki/Tequila_Sunrise_(singolo))   Singolo                        Tequila Sunrise (http://en.wikipedia.org/wiki/Tequila_Sunrise_(song))    Song

-----------------------------------------                 Desperado (http://en.wikipedia.org/wiki/Desperado_(song))    Song

Glenn Frey (https://it.wikipedia.org/wiki/Glenn_Frey)                                                  Glenn Frey (http://en.wikipedia.org/wiki/Glenn_Frey)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 13 Marzo, 2016, 17:54:31
Passiamo adesso ad un nome che non ha bisogno di presentazioni: The Beatles!
Li ascoltiamo in un pezzo contenuto nel famosissimo album "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band" (del 1967) anche se il pezzo in questione non è tra i più conosciuti (però è il mio preferito, ed è per questo che si trova qui!  ;D)
E' il primo pezzo dei Beatles che non è stato arrangiato e prodotto da George Martin (scomparso tra l'altro proprio pochi giorni fa, l'8 Marzo).

The Beatles - She's Leaving Home

http://www.youtube.com/v/oAYiuFBqyLE


Ecco il testo:

Wednesday morning at five o'clock
As the day begins
Silently closing her bedroom door
Leaving the note that she hoped would say more

She goes downstairs to the kitchen
Clutching her handkerchief
Quietly turning the backdoor key
Stepping outside, she is free

She...(we gave her most of our lives)
Is leaving (sacrified most of our lives)
Home (we gave her everything money could buy)
She's leaving home, after living alone, for so many years (bye bye)

Father snores as his wife gets into her dressing gown
Picks up the letter that's lying there
Standing alone at the top of the stairs
She breaks down and cries to her husband
"Daddy, our baby's gone.
"Why would she treat us so thoughtlessly?
How could she do this to me?"

She...(we never thought of ourselves)
Is leaving (never a thought for ourselves)
Home (we struggled hard all our lives to get by)
She's leaving home, after living alone, for so many years

Friday morning, at nine o'clock
She is far away
Waiting to keep the appointment she made
Meeting a man from the Motortrade

She (what did we do that was wrong)
Is Having (we didn't know it was wrong)
Fun (fun is the one thing that money can't buy)

Something inside, that was always denied, for so many years...
She's leaving home...bye, bye.


Mi permetto di fare un piccolo commento sul testo: la frase secondo me più significativa è: "She's leaving home, after living alone, for so many years" e la madre, dopo essersi chiesta: "what did we do that was wrong" si risponde da sola, ovviamente senza accorgersene: "we gave her everything money could buy"... Già, se i genitori invece le avessero dato amore, affetto, comprensione probabilmente lei non se ne sarebbe andata...  ::)



Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

The Beatles (https://it.wikipedia.org/wiki/The_Beatles)                                                                             The Beatles (https://en.wikipedia.org/wiki/The_Beatles)

Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band (https://it.wikipedia.org/wiki/Sgt._Pepper's_Lonely_Hearts_Club_Band)   Album        Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band (https://en.wikipedia.org/wiki/Sgt._Pepper's_Lonely_Hearts_Club_Band)    Album

She's Leaving Home (https://it.wikipedia.org/wiki/She's_Leaving_Home)   Singolo                                          She's Leaving Home (https://en.wikipedia.org/wiki/She's_Leaving_Home)    Song

George Martin (https://it.wikipedia.org/wiki/George_Martin)    Produttore discografico                         George Martin (https://en.wikipedia.org/wiki/George_Martin)      Record producer

Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 17 Marzo, 2016, 22:33:41
Passiamo adesso ad un gruppo britannico che si è formato nel 1967 si potrebbe dire per caso, perché doveva accompagnare una cantante statunitense in tournée in Inghilterra e quando la cantante tornò in patria i quattro musicisti (in seguito divenuti solo tre) decisero di proseguire in proprio (anche se il gruppo si sciolse dopo pochi anni, nel 1970).
Il gruppo è The Nice e il pezzo è "Hang on to a Dream", tratto dal loro terzo album del 1969 intitolato semplicemente Nice.
Va detto che in realtà il titolo del brano (pubblicato da Tim Hardin nel 1966) è "How Can We Hang On to a Dream?".
Alle tastiere Keith Emerson (scomparso pochi giorni fa).

1) The Nice - Hang on to a dream

http://www.youtube.com/v/0iCPrKTdPHM

Ecco il testo:

What can I say?
She's walking away from all we saw
What can I do?
Still loving you, it's all a dream

How can we hang on to a dream?
How can it really be the way it seems?

What can I do?
She's still saying it's through with how it was
What will I find?
I still can't see why she says what she does

How can we hang on to a dream?
How can it really be the way it seems?

What can I say?
She's walking away from all we saw
What can I do?
She's still saying we're through, it's all a dream

How can we hang on to a dream?
How can it really be the way it seems?
How can we hang on to a dream?



Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

The Nice (https://it.wikipedia.org/wiki/The_Nice)                                                                                   The Nice (https://en.wikipedia.org/wiki/The_Nice)

-------------------------------------------------------------------           Nice (https://en.wikipedia.org/wiki/Nice_%28The_Nice_album%29)    Album

-------------------------------------------------------------------           How Can We Hang On to a Dream? (https://en.wikipedia.org/wiki/How_Can_We_Hang_On_to_a_Dream%3F)    Song

Keith Emerson (https://it.wikipedia.org/wiki/Keith_Emerson)                                                                       Keith Emerson (https://en.wikipedia.org/wiki/Keith_Emerson)





E adesso riascoltiamo lo stesso pezzo però eseguito dal vivo alla TV Tedesca il 25 Ottobre 1969 nel programma Beat-Club, di cui abbiamo già parlato.

2) The Nice - Hang on to a dream (Live)

http://www.youtube.com/v/7RSRoM_fc9I


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

-------------------------------------------------------------------           Beat-Club (http://en.wikipedia.org/wiki/Beat-Club)   (TV program)





E di nuovo lo stesso pezzo, ma stavolta cantato da una voce femminile, quella di Marianne Faithfull.
Il pezzo si trova sull'album "Love in a Mist" del 1967, ma solo nella riedizione su CD del 1988.

2) Marianne Faithfull - Hang On To A Dream

http://www.youtube.com/v/2jsbpOTDq0Y


Riporto nuovamente il testo perché è leggermente diverso, e non solo perché sostituisce "she" con "he"...

What can I say ?
He's a-walking away
From what we've seen.
What can I do
Still loving you ?
It's all a dream.
How can we hang on to a dream,
How can it really be the way it seems ?
What can I do ?
He's a-saying we're through
Without a word.
What can I try ?
I still don't see why
He says what he does.
How can we hang on to a dream,
How can it really be the way it seems ?
What can I say ?
He's a-walking away
From what we've seen.
What can I do
Still loving you ?
It's all a dream.
How can we hang on to a dream,
How can it really be the way it seems ?
How can we hang on to a dream,
How can it really be the way it seems ?


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

-------------------------------------------------------------------           Love in a Mist (https://en.wikipedia.org/wiki/Love_in_a_Mist_%28album%29)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 11 Luglio, 2016, 01:49:28
Abbiamo già ascoltato Grace Slick come cantante dei Jefferson Airplane, adesso invece la ascoltiamo come solista in 3 pezzi tratti dal suo secondo album "Dreams" del 1980. I pezzi nell'ordine sono: "El Diablo", "Seasons" e "Let It Go" (rispettivamente secondo e quinto pezzo della prima facciata e terzo della seconda).

1) Grace Slick - El Diablo

http://www.youtube.com/v/frGt_muCRs8

Ecco il testo:

El Diablo I can feel your power in my soul
Dancing like your puppet though I try to break your hold
Half succeeding still I find I'm healing quickly
You'll not trick me one more time

El Diablo you are like a fountain blowing dust
Peddler of delusion, dire confusion and disgust
As you hook your mark with joyous heart you up the price
Take your pleasure elsewhere cast your gaze not on my life

El Diablo I can feel your power in my soul
Dancing like your puppet though I try to break your hold
Half succeeding still I find I'm healing quickly
You'll not trick me one more time

El Diablo I can hear you calling in the night
Pass me by in silence I'll not follow you tonight
Beat your breast like thunder vent your anger with a howl
You'll not pull me under I'll not tremble at your growl





2) Grace Slick - Seasons

http://www.youtube.com/v/MrZKZlJV4S8

Ecco il testo:

When the winter comes the sun is low upon the fields
The sky is cold and it throws down icy snow
The lakes are glass the rivers all a frozen mass
The trees are bare and the northwind blows the air

But the children dance and sing as if the time were spring
When the seasons change everything they find a joy in what it brings

Then the sun comes high and the spring rains come and go
The summer air so hot it melts the Russian snow
The fields are brown there's no rain to make them grow
And the old ones sigh, the heat has made them tired and slow

But the children dance and sing as if the time were spring
When the seasons change everything they find a joy in what it brings
The children dance and sing as if the time were spring
When the seasons change everything they find a joy in what it brings

September leaves are falling through the autumn haze
And the school bells tell everyone there'll be no more summer days
Warm nights are gone, all the leaves are turning brown
Then the windows close again when the winter comes around

But the children dance and sing as if the time were spring
When the seasons change everything they find a joy in what it brings
So I will laugh and dance and watch the children sing
Then I will have the chance of finding joy in everything





3) Grace Slick - Let it go

http://www.youtube.com/v/wwnMYZS1hSc

Ecco il testo:

Some people say "Don't go away just stay right here"
Some say "If you stay at home you're gonna wind up alone"
Now you know you can't go two different
ways you can't believe everything you hear
And if you always do just what you're told
hen you've got no mind of your own

So if each man has a different plan let 'em go let 'em go
You have a power all your own
There's a spirit child inside you ready for life and I know
It's just waiting to see how you will grow
And when the spirit feels the need to wander let it go


Sometimes they say the only way is to really sing that song
Sometimes they say you're singing that way too loud too long
And if they can't make up their minds then I think I'll make up mine
Whatever way I feel is the only way I'm gonna sing that song


And if people don't seem to like it that's O.K. let 'em go
Some day they'll sing a song of their own
'Cause there's a spirit child inside them ready for life and I know
It's just waiting to see how they will grow

And when their spirit feels a need to wander I'm sure they'll go

Some people said "Try this,it'll make your smile"
Some said "Don't touch it, you end up crying"
Well it felt so good for a while but then I saw too many dying
When all they wanted to do was get a little higher
So if the game won't follow through let it go let it go
And leave the loaded dice alone
'Cause there's a spirit child inside them ready for life and I know
It's just waiting to see how they will grow

One too many-users lose it all
Then there's no one-no one to help then break the fall
People just like you who say "Oh no that won't be me"
End up face down-is that where you wanted to be

So if it's going to bring you trouble let it go let it go
Remember that doesn't mean you'll be all alone
'Cause there's a spirit child inside them ready for life and I know

It's just waiting to see how you will grow


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

Grace Slick (https://it.wikipedia.org/wiki/Grace_Slick)                                                                              Grace Slick (https://en.wikipedia.org/wiki/Grace_Slick)

-------------------------------------------------------------------           Dreams (https://en.wikipedia.org/wiki/Dreams_(Grace_Slick_album))

Jefferson Airplane (https://it.wikipedia.org/wiki/Jefferson_Airplane)                                                               Jefferson Airplane (https://en.wikipedia.org/wiki/Jefferson_Airplane)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 13 Luglio, 2016, 21:08:28
Quando ho iniziato il mio angolino della musica, oltre 4 anni e mezzo fa, i primi pezzi che ho proposto erano di Sandy Denny, e mi sembra giusto a questo punto riproporla nuovamente.
Questo pezzo è tratto dal suo album del 1977 intitolato Rendezvous.

4) Sandy Denny - I'm a dreamer - 1977

http://www.youtube.com/v/HnWfOMl7VOc

Ecco il testo:

You make me nervous when I see you
I can't imagine what it's like to be you
It's a mystery to me everyday
And I've got to get away

I put a bet on with a bookie
For the race they put on over in Kentucky
It's lovely at this time of year, so they say
And I've got to get away

But I'm a dreamer and you know
I'm a schemer with an eye for a show
It's my imagination when I get low
And the truth is I don't think I'll ever go

When the music's playing, that's when it changes
And no longer do we seem like total strangers
It's all those words which always get in the way
Of what you want to say

When I wake up in the morning
I think it only fair to give you warning
I probably won't go away
I'll more than likely stay

'Coz I'm a dreamer and you know
I'm a schemer with an eye for a show
It's my imagination when I get low
And the truth is I don't think I'll ever go

'Coz I'm a dreamer and you know
I'm a schemer with an eye for a show
It's my imagination when I get low
And the truth is I don't think I'll ever go


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

Sandy Denny (https://it.wikipedia.org/wiki/Sandy_Denny)                                                                         Sandy Denny (https://en.wikipedia.org/wiki/Sandy_Denny)

Rendezvous (https://it.wikipedia.org/wiki/Rendezvous_(Sandy_Denny))                                                                           Rendezvous (https://en.wikipedia.org/wiki/Rendezvous_(Sandy_Denny_album))
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 13 Luglio, 2016, 22:55:15
Nel post precedente ho nominato Simon Nicol, quindi eccolo qui, accompagnato al violino da Dave Swarbrick, in due registrazioni (la prima del 1981 e la seconda del 1983) tratte dal programma "Pebble Mill at One" (che andava in onda ovviamente all'una, cioè alle 13) trasmesso da BBC1.
Interessante notare che la trasmissione non andava in onda da uno studio ma (come si può vedere) dall'ingresso degli studi

1) Dave Swarbrick and Simon Nicol - The Hen’s March To The Midden (*)/ Four Poster Bed and Time to Ring Some Changes - 1981

http://www.youtube.com/v/Qo8eoh4yKAI

(*) Per la cronaca, il titolo ha un po' di varianti: The Hen’s March Through The Midden, The Hen’s March O’er The Midden, The Hen’s March Over The Midden, The Hen’s March Ower The Midden, The Hen’s March To The Maiden, The Hen’s March To The Midden, Hens March Tae The Midden, Hens March Through The Middens, The Hens March Through The Middens, The Hens March To The Midden, The Hens March To The Middens. Oppure semplicemente The Hen's March ;D



Stavolta anziché all'ingresso degli studi siamo in giardino.

2) Dave Swarbrick and Simon Nicol - Three Drunken Maidens - 1983

http://www.youtube.com/v/vkV27W1aYYA





E adesso un pezzo dei Fairport Convention scritto (e cantato) da Sandy Denny con l'introduzione al violino di Dave Swarbrick.
Si tratta del brano che dà il titolo all'album del 1975 "Rising for the moon".

Fairport Convention - Rising for the moon - 1975

http://www.youtube.com/v/slF5Jb9xIGQ





Per chiudere un altro pezzo tradizionale, uno dei miei preferiti per la verità, e di cui ho sentito varie esecuzioni, ma questa rimane secondo me la migliore.
Il pezzo si intitola "Si Bheag Si Mhor" ed è tratto dall'album di Dave Swarbrick e Simon Nicol "Close to the Wind" del 1984.

3) Dave Swarbrick and Simon Nicol - Si Bheag Si Mhor - 1984

http://www.youtube.com/v/T34I6BHah_g



Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

Dave Swarbrick (https://it.wikipedia.org/wiki/Dave_Swarbrick)                                                                     Dave Swarbrick (https://en.wikipedia.org/wiki/Dave_Swarbrick)

Simon Nicol (https://it.wikipedia.org/wiki/Simon_Nicol)                                                                            Simon Nicol (https://en.wikipedia.org/wiki/Simon_Nicol)

Fairport Convention (https://it.wikipedia.org/wiki/Fairport_Convention)                                                           Fairport Convention (https://en.wikipedia.org/wiki/Fairport_Convention)

Rising for the Moon (https://it.wikipedia.org/wiki/Rising_for_the_Moon)   Album                                             Rising for the Moon (https://en.wikipedia.org/wiki/Rising_for_the_Moon)   Album

-------------------------------------------------------------------          Pebble Mill at One (https://en.wikipedia.org/wiki/Pebble_Mill_at_One)   British TV magazine programme

-------------------------------------------------------------------          Sí Bheag, Sí Mhór (https://en.wikipedia.org/wiki/S%C3%AD_Bheag,_S%C3%AD_Mh%C3%B3r)   Tune



P.S. Mentre cercavo questi link ho scoperto che Dave Swarbrick è morto lo scorso 3 giugno.  :'(
La notizia mi era sfuggita (anche se non credo che in Italia ne abbiano parlato...), e questo post è (involontariamente) un omaggio, anche se tardivo.
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 15 Agosto, 2016, 21:58:56
Adesso cambiamo completamente atmosfera e ci trasferiamo in Oriente... Questo pezzo è infatti del percussionista e tastierista giapponese Stomu Yamashta. Si intitola "Mountain Pass" ed è tratto dall'album del 1973 "The Man from the East".

Stomu Yamash'ta's - Mountain Pass - 1973

http://www.youtube.com/v/WKuYhM8a7fo


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

Stomu Yamashta (https://it.wikipedia.org/wiki/Stomu_Yamashta)                                                                   Stomu Yamashta (https://en.wikipedia.org/wiki/Stomu_Yamashta)

-------------------------------------------------------------------           The Man from the East (http://www.allmusic.com/album/the-man-from-the-east-mw0000800631)   Album
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 16 Agosto, 2016, 01:09:00
Ritorniamo (tanto per cambiare...) ad una voce femminile, quella di PJ Harvey. E' un pezzo tratto dall'album "Stories from the City, Stories from the Sea" del 2000, dal vivo al festival di Reading 2001.

1) PJ Harvey - The Whores Hustle And The Hustlers Whore - 2001

http://www.youtube.com/v/tIq7sCkvnR8





Questo è stato il primo pezzo pubblicato da PJ Harvey, nell'ottobre del 1991, e l'anno seguente è stato poi incluso nel suo primo album, "Dry".
E' dal vivo, dal V Festival 2003 (17 Agosto 2003, Hylands Park, Chelmsford, Essex, U.K.)

2) PJ Harvey - Dress - 2003

http://www.youtube.com/v/A29BMj3v86w





Altro pezzo tratto dall'album "Stories from the City, Stories from the Sea". Anche questo dal vivo, dal festival scozzese "T in the Park", 11 Luglio 2004.

3) PJ Harvey - Good Fortune - 2004

http://www.youtube.com/v/ahLfsTQ18_o




Questa l'avevo già postata in un forum precedente ma l'abbiamo persa nel "trasloco", quindi la riposto. E' tratta dall'album del 2011 "Let England Shake".

4) PJ Harvey - The Colour Of The Earth - 2011

http://www.youtube.com/v/tGFvp3431iM


E' interessante notare che PJ Harvey ha collaborato per anni con Mick Harvey, che l'ha accompagnata spesso anche in tour. Malgrado abbiano lo stesso cognome non c'è nessun legame tra loro (tra l'altro PJ è britannica e lui australiano).


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

PJ Harvey (https://it.wikipedia.org/wiki/PJ_Harvey)                                                                                PJ Harvey (https://en.wikipedia.org/wiki/PJ_Harvey)

Stories from the City, Stories from the Sea (https://it.wikipedia.org/wiki/Stories_from_the_City,_Stories_from_the_Sea)  Album    Stories from the City, Stories from the Sea (https://en.wikipedia.org/wiki/Stories_from_the_City,_Stories_from_the_Sea)  Album

Dry (https://it.wikipedia.org/wiki/Dry_(album))   Album                                                                              Dry (https://en.wikipedia.org/wiki/Dry_(album))   Album

-------------------------------------------------------------------          Dress (https://en.wikipedia.org/wiki/Dress_(PJ_Harvey_song))   Song

-------------------------------------------------------------------          Good Fortune (https://en.wikipedia.org/wiki/Good_Fortune_(song))   Song

Let England Shake (https://it.wikipedia.org/wiki/Let_England_Shake)   Album                                               Let England Shake (https://en.wikipedia.org/wiki/Let_England_Shake)   Album

Mick Harvey (https://it.wikipedia.org/wiki/Mick_Harvey)                                                                           Mick Harvey (https://en.wikipedia.org/wiki/Mick_Harvey)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 11 Settembre, 2016, 14:00:49
Avevo proposto un pezzo eseguito da Linda Thompson ma, come spesso succede, è sparito e quindi lo devo sostituire...  >:(
Questo è un pezzo tradizionale, I Live Not Where I Love, che abbiamo già sentito nell'esecuzione del John Renbourn's Ship of Fools ed è' tratto dal CD di Simon Nicol del1987 'Before Your Time'.

Linda Thompson - I Live Not Where I Love - 1987

http://www.youtube.com/v/myOXFO1QLRA


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

-------------------------------------------------------------------           Linda Thompson (https://en.wikipedia.org/wiki/Linda_Thompson_(singer))
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 24 Dicembre, 2016, 12:10:25
Riascoltiamo i Dubliners, anche se in realtà questo è un pezzo eseguito dal vivo (e si sente...) da Barney McKenna al banjo e John Sheahan al violino.

4) The Dubliners - The Mason's Apron

http://www.youtube.com/v/jQMWhkeyGvE





E ancora i Dubliners in un pezzo tradizionale scozzese, contenuto nell'album del 1992 "30 Years A-Greying", celebrativo appunto dei 30 anni del gruppo.

5) The Dubliners - I'm a Man You Don't Meet Every Day

http://www.youtube.com/v/AaPa6NspXuI





Lo stesso pezzo stavolta eseguito dai Pogues, gruppo che a me sinceramente non piace molto, ma qui a cantare non è Shane MacGowan ma la allora bassista del gruppo Cait O'Riordan, e questo cambia tutto! E' divertente notare che ad una persona che chiedeva perché fosse una donna a cantare questo pezzo è stato risposto che nella musica folk è consuetudine che gli artisti eseguano pezzi famosi indipendentemente dal fatto che il testo sia riferito ad un uomo o ad una donna ed un altro ha aggiunto che lei è "A Man You Don't Meet Every Day" proprio perché è una donna!  ;D

The Pogues - I'm a Man You Don't Meet Every Day

http://www.youtube.com/v/FJt4y4fH938


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

Barney McKenna (https://it.wikipedia.org/wiki/Barney_McKenna)                                                                  Barney McKenna (https://en.wikipedia.org/wiki/Barney_McKenna)

-------------------------------------------------------------------          John Sheahan (https://en.wikipedia.org/wiki/John_Sheahan)

-------------------------------------------------------------------          I'm a Man You Don't Meet Every Day (https://en.wikipedia.org/wiki/I'm_a_Man_You_Don't_Meet_Every_Day)     Song

-------------------------------------------------------------------          30 Years A-Greying (https://en.wikipedia.org/wiki/30_Years_A-Greying)     Album

The Pogues (https://it.wikipedia.org/wiki/The_Pogues)                                                                           The Pogues (https://en.wikipedia.org/wiki/The_Pogues)

Cait O'Riordan (https://it.wikipedia.org/wiki/Cait_O'Riordan)                                                                      Cait O'Riordan (https://en.wikipedia.org/wiki/Cait_O'Riordan)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 24 Dicembre, 2016, 13:24:45
Proseguiamo con i Dubliners in un altro pezzo tradizionale scozzese contenuto nell'album del 1976 "A Parcel of Rogues" e si tratta proprio del pezzo che ha dato il titolo all'album.

6) The Dubliners - Parcel Of Rogues

http://www.youtube.com/v/fJdZNPD2PUo





Lo stesso pezzo (col titolo leggermente diverso) stavolta eseguito dagli Steeleye Span e contenuto nel loro album del 1973 "Parcel of Rogues". Occorre notare che il titolo completo del pezzo è "Such a Parcel of Rogues in a Nation" e i due gruppi ne hanno usato una parte diversa.

3) Steeleye Span - Rogues in a nation

http://www.youtube.com/v/gLufwtSZiIs


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

-------------------------------------------------------------------          Such a Parcel of Rogues in a Nation (https://en.wikipedia.org/wiki/Such_a_Parcel_of_Rogues_in_a_Nation)     Song

A Parcel of Rogues (https://it.wikipedia.org/wiki/A_Parcel_of_Rogues)     Album (The Dubliners)               A Parcel of Rogues (https://en.wikipedia.org/wiki/A_Parcel_of_Rogues_(album))     Album (The Dubliners)

Parcel of Rogues (https://it.wikipedia.org/wiki/Parcel_of_Rogues)     Album (Steeleye Span)                  Parcel of Rogues (https://en.wikipedia.org/wiki/Parcel_of_Rogues_(album))     Album (Steeleye Span)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 24 Marzo, 2017, 00:20:29
E' un po' che non aggiorno il mio "angolino" e visto che in italiano c'è poco (per non dire niente, visto che l'unico pezzo italiano è in napoletano...  ;D) provvedo. Anche se la mia predilezione è per le voci femminili, stavolta però si tratta di un gruppo, la Premiata Forneria Marconi ( o PFM, se preferite).
Il primo pezzo è Dolcissima Maria, tratto dal loro terzo album, L'isola di niente, pubblicato nel 1974.

1a) PFM - Dolcissima Maria

http://www.youtube.com/v/hGHUM2g3XtM


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

Premiata Forneria Marconi (https://it.wikipedia.org/wiki/Premiata_Forneria_Marconi)                                                Premiata Forneria Marconi (https://en.wikipedia.org/wiki/Premiata_Forneria_Marconi)

L'isola di niente (https://it.wikipedia.org/wiki/L'isola_di_niente)       Album                                                   L'isola di niente (https://en.wikipedia.org/wiki/L'isola_di_niente)     Album





E adesso riascoltiamo lo stesso pezzo però eseguito dal vivo in un concerto tenuto il 12 maggio 2002 in Giappone, concerto da cui è stato tratto il famosissimo disco "Live in Japan 2002".

1b) PFM - Dolcissima Maria - Live in Japan 2002

http://www.youtube.com/v/-MtisDqPF2k


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

Live in Japan 2002 (https://it.wikipedia.org/wiki/Live_in_Japan_2002_(Premiata_Forneria_Marconi))    Album                                                -------------------------------------------------------------------





Sempre dallo stesso concerto ascoltiamo altri tre pezzi, originariamente apparsi sul primo album del gruppo, Storia di un minuto, del 1972.
I primi due sono Impressioni di Settembre e La carrozza di Hans, che erano stati pubblicati come singolo nel 1971, precedendo quindi l'album, e il terzo si intitola E' Festa. Da notare che Impressioni di Settembre è il brano in cui venne utilizzato per la prima volta in Italia il moog.

2) PFM - Impressioni di Settembre - Live in Japan 2002

http://www.youtube.com/v/s9jrgvnIwCc





3) PFM - La Carrozza di Hans - Live in Japan 2002

http://www.youtube.com/v/GMpBJKok2z4





4) PFM - E’ Festa (Celebration) - Live in Japan 2002

http://www.youtube.com/v/080yUm5Kmz4


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

Storia di un minuto (https://it.wikipedia.org/wiki/Storia_di_un_minuto)       Album                                            Storia di un minuto (https://en.wikipedia.org/wiki/Storia_di_un_minuto)     Album

Impressioni di settembre/La carrozza di Hans (https://it.wikipedia.org/wiki/Impressioni_di_settembre/La_carrozza_di_Hans)           -------------------------------------------------------------------
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 09 Maggio, 2017, 10:19:54
Scarborough Fair è una ballata tradizionale inglese, però la versione più famosa è di un duo statunitense, Simon & Garfunkel. Era il pezzo iniziale del loro album dell'Ottobre 1966 Parsley, Sage, Rosemary and Thyme ed il titolo del disco è tratto proprio dal secondo verso di questo brano, che fu inciso anche come singolo dopo essere stato inserito nella colonna sonora del film Il Laureato (The Graduate) nel 1968.

1) Simon & Garfunkel - Scarborough Fair/Canticle

http://www.youtube.com/v/-Jj4s9I-53g





Circa sei mesi prima però, nell'Aprile del 1966, questo brano era stato inciso da Marianne Faithfull per il suo album North Country Maid (di cui abbiamo già parlato), ed ecco la sua versione.

3) Marianne Faithfull - Scarborough Fair

http://www.youtube.com/v/NvCXUR0f5wg





Una versione strumentale di questo brano è stata inserita da John Renbourn nel suo album del 1970 The Lady and the Unicorn, con il violino di Dave Swarbrick.

1) John Renbourn - Scarborough Fair

http://www.youtube.com/v/S46nREvG-1g





Anche i Pentangle, gruppo di cui John Renbourn è stato uno dei fondatori, hanno inciso questo pezzo, quando però John Renbourn non faceva già più parte del gruppo. Il pezzo è l'ultimo brano del loro album del 1993 One More Road.

1) Pentangle - Are you going to Scarborough Fair

http://www.youtube.com/v/Qyi7OBXU-BI


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

Scarborough Fair (https://it.wikipedia.org/wiki/Scarborough_Fair_(brano_musicale))     Brano                                                Scarborough Fair (https://en.wikipedia.org/wiki/Scarborough_Fair_(ballad))     Song

Simon & Garfunkel (https://it.wikipedia.org/wiki/Simon_%26_Garfunkel)                                                              Simon & Garfunkel (https://en.wikipedia.org/wiki/Simon_%26_Garfunkel)

Parsley, Sage, Rosemary and Thyme (https://it.wikipedia.org/wiki/Parsley,_Sage,_Rosemary_and_Thyme)     Album           Parsley, Sage, Rosemary and Thyme (https://en.wikipedia.org/wiki/Parsley,_Sage,_Rosemary_and_Thyme)     Album

Il laureato (https://it.wikipedia.org/wiki/Il_laureato)     Film                                                                   The Graduate (https://en.wikipedia.org/wiki/The_Graduate)     Film

The Graduate (https://it.wikipedia.org/wiki/The_Graduate_(colonna_sonora))     Colonna sonora                                      The Graduate (https://en.wikipedia.org/wiki/The_Graduate_(soundtrack))     Soundtrack

-------------------------------------------------------------------          The Lady and the Unicorn (https://en.wikipedia.org/wiki/The_Lady_and_the_Unicorn_(album))     Album

Pentangle (https://it.wikipedia.org/wiki/Pentangle)                                                                                Pentangle (https://en.wikipedia.org/wiki/Pentangle)

One More Road (https://it.wikipedia.org/wiki/One_More_Road_(Pentangle))     Album                                                    One More Road (https://en.wikipedia.org/wiki/One_More_Road)     Album
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 26 Maggio, 2017, 02:24:08
Per i pezzi tradizionali più vecchi (qualcuno ha qualche secolo...) capita che ci siano varie versioni, con titoli e testi diversi, ed è proprio il caso di questo pezzo, già conosciuto nel 1680. La prima versione è 'The False Bride', cantata da Sandy Denny ed era contenuta nell'album del 1967 'Alex Campbell and His Friends' ed è stata riportata anche sull'album del 1970 intitolato 'It's Sandy Denny'.

5) Sandy Denny - The False Bride

http://www.youtube.com/v/D_ioorKNacE





La seconda versione si intitola 'I Loved a Lass' ed è eseguita dai Pentangle. E' tratta dal loro secondo album 'Sweet Child' del 1968 e la voce è di Bert Jansch.

2) Pentangle - I Loved a Lass

http://www.youtube.com/v/S0TcoVzg39w





La terza versione si intitola 'The Week Before Easter' e la ascoltiamo eseguita dal vivo dal trio Gigspanner di Peter Knight ed è stata registrata in Francia il 14 Settembre 2013. Se per caso vi sembra di aver già visto (e soprattutto sentito) Peter Knight, ha fatto parte dal 1970 al 2013 degli Steeleye Span.

1) Peter Knight's Gigspanner - The Week Before Easter

http://www.youtube.com/v/PrEDFreE3OA





Capita inoltre che sulla musica di pezzi tradizionali venga adattato un testo differente, ed è quello che per il suo album 'Anthems in Eden' del 1969 ha fatto Shirley Collins, che ha usato questa melodia per il poema 'Whitsun Dance' di Austin John Marshall. Anziché dalla voce di Shirley Collins però, lo ascoltiamo da quella di Tim Hart, dall'album di Tim Hart e Maddy Prior 'Summer Solstice' del 1971.

1) Tim Hart & Maddy Prior - Dancing at Witsun

http://www.youtube.com/v/JUoXAVJkvCo




Sempre su questa melodia Richard Fariña ha messo le parole di 'Birmingham Sunday'' che è poi stata eseguita sia da lui che da Joan Baez. Il testo parla di quanto accaduto Domenica 15 Settembre 1963 in una chiesa di Birmingham, Alabama, dove 4 membri del Ku Klux Klan fecero esplodere dei candelotti di dinamite uccidendo 4 ragazzine e ferendo altre 22 persone. La versione di Joan Baez si trova sul suo album del 1964 'Joan Baez/5 ed è stata usata da Spike Lee come tema iniziale del suo documentario del 1997 intitolato '4 Little Girls'.
Naturalmente il fatto che io abbia postato questo pezzo a pochi giorni dall'esplosione di Manchester NON E' CASUALE!

5) Joan Baez - Birmingham Sunday

http://www.youtube.com/v/shgSLKb-onA


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

-------------------------------------------------------------------          The False Bride, etc. (https://mainlynorfolk.info/lloyd/songs/thefalsebride.html)     Song

-------------------------------------------------------------------          I Once Loved a Lass, etc. (https://en.wikipedia.org/wiki/I_Once_Loved_a_Lass)     Song (Wikipedia)

-------------------------------------------------------------------          Alex Campbell and His Friends (https://en.wikipedia.org/wiki/Alex_Campbell_and_His_Friends)     Album

-------------------------------------------------------------------          It's Sandy Denny (https://en.wikipedia.org/wiki/It%27s_Sandy_Denny)     Album

-------------------------------------------------------------------          I ainse loved a lass (http://www.mudcat.org/@displaysong.cfm?SongID=2778)     Lyrics

Sweet Child (https://it.wikipedia.org/wiki/Sweet_Child)     Album                                                           Sweet Child (https://en.wikipedia.org/wiki/Sweet_Child)     Album

-------------------------------------------------------------------          Peter Knight (https://en.wikipedia.org/wiki/Peter_Knight_(folk_musician))      Folk musician

-------------------------------------------------------------------          Summer Solstice (https://en.wikipedia.org/wiki/Summer_Solstice_(album))     Album

-------------------------------------------------------------------          The Whitsun Dance (http://www.marcogiunco.com/Testi/002511_05.htm)     Lyrics

-------------------------------------------------------------------          Birmingham Sunday (https://en.wikipedia.org/wiki/Birmingham_Sunday)     Song

Joan Baez/5 (https://it.wikipedia.org/wiki/Joan_Baez/5)     Album                                                           Joan Baez/5 (https://en.wikipedia.org/wiki/Joan_Baez/5)     Album

-------------------------------------------------------------------          16th Street Baptist Church bombing (https://en.wikipedia.org/wiki/16th_Street_Baptist_Church_bombing)

4 Little Girls (https://it.wikipedia.org/wiki/4_Little_Girls)     Documentario di Spike Lee                      4 Little Girls (https://en.wikipedia.org/wiki/4_Little_Girls)     Spike Lee's Historical Documentary
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 29 Settembre, 2017, 03:19:54
Le foto di Elle Fanning e quelle precedenti di Selena Gomez, entrambe sotto la pioggia durante le riprese del film di Woody Allen, mi hanno fatto venire in mente questo pezzo "Settembre sotto la pioggia", cantato dalla splendida voce di Dinah Washington, purtroppo scomparsa troppo presto...  :(

1) Dinah Washington: September in the Rain

http://www.youtube.com/v/X1xYX5Wjdhg


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

Dinah Washington (https://it.wikipedia.org/wiki/Dinah_Washington)                                                               Dinah_Washington (https://en.wikipedia.org/wiki/Dinah_Washington)

-------------------------------------------------------------------          September in the Rain (https://en.wikipedia.org/wiki/September_in_the_Rain)     Song
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 13 Ottobre, 2017, 20:20:56
Ritorniamo a Joni Mitchell con un pezzo tratto dal doppio album del 1977 Don Juan's Reckless Daughter. In questo disco ci sono parecchi musicisti Jazz (soprattutto dei Weather Report) ed in questo pezzo in particolare possiamo ascoltare Jaco Pastorius al basso e Wayne Shorter al sassofono soprano.

6) Joni Mitchell - Paprika Plains

http://www.youtube.com/v/BgQNLEDAaWs


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

Joni Mitchell (https://it.wikipedia.org/wiki/Joni_Mitchell)                                                                           Joni Mitchell (https://en.wikipedia.org/wiki/Joni_Mitchell)

Don Juan's Reckless Daughter (https://it.wikipedia.org/wiki/Don_Juan's_Reckless_Daughter)                                      Don Juan's Reckless Daughter (https://en.wikipedia.org/wiki/Don_Juan's_Reckless_Daughter)

Weather Report (https://it.wikipedia.org/wiki/Weather_Report)                                                                    Weather Report (https://en.wikipedia.org/wiki/Weather_Report)

Jaco Pastorius (https://it.wikipedia.org/wiki/Jaco_Pastorius)                                                                     Jaco Pastorius (https://en.wikipedia.org/wiki/Jaco_Pastorius)

Wayne Shorter (https://it.wikipedia.org/wiki/Wayne_Shorter)                                                                     Wayne Shorter (https://en.wikipedia.org/wiki/Wayne_Shorter)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 13 Ottobre, 2017, 20:31:18
Adesso passiamo ad un gruppo, anche questo già ascoltato in precedenza, e cioè i Traffic. Questo pezzo si intitola Dream Gerrard e si trova sull'album When the Eagle Flies del 1974.

2) Traffic - Dream Gerrard

http://www.youtube.com/v/RLTBxsK2gdQ


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

When the Eagle Flies (https://it.wikipedia.org/wiki/When_the_Eagle_Flies)                                                           When the Eagle Flies (https://en.wikipedia.org/wiki/When_the_Eagle_Flies)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 21 Ottobre, 2017, 00:40:07
In precedenza ho presentato esecuzioni dello stesso pezzo (o pezzi simili) fatte da cantanti o gruppi diversi, questa volta invece voglio fare il contrario e cioè presentare due brani con lo stesso titolo ma completamente differenti.
Il titolo è "Nothing Left to Lose" e il primo pezzo è eseguito da The Alan Parsons Project, gruppo fondato come dice il nome da Alan Parsons (musicista ma anche tecnico del suono, e in questa veste ha collaborato alla realizzazione di album quali "Abbey Road" e "Let It Be" dei Beatles e "The Dark Side of the Moon" dei Pink Floyd, tanto per citarne alcuni...) assieme a Eric Woolfson, ed era presente nel quinto album del gruppo intitolato "The Turn of a Friendly Card" pubblicato nel 1980.

1) The Alan Parsons Project - Nothing Left to Lose

http://www.youtube.com/v/rBoYA1gn-hw


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

The Alan Parsons Project (https://it.wikipedia.org/wiki/The_Alan_Parsons_Project)     Gruppo                               The Alan Parsons Project (https://en.wikipedia.org/wiki/The_Alan_Parsons_Project)     Group

Alan Parsons (https://it.wikipedia.org/wiki/Alan_Parsons)     Fondatore del gruppo                             Alan Parsons (https://en.wikipedia.org/wiki/Alan_Parsons)     Group Founder

Eric Woolfson (https://it.wikipedia.org/wiki/Eric_Woolfson)     Co-fondatore del gruppo                       Eric Woolfson (https://en.wikipedia.org/wiki/Eric_Woolfson)     Group Co-founder

The Turn of a Friendly Card (https://it.wikipedia.org/wiki/The_Turn_of_a_Friendly_Card)     Album                             The Turn of a Friendly Card (https://en.wikipedia.org/wiki/The_Turn_of_a_Friendly_Card)     Album





Il secondo pezzo è un po' più recente (solo 30 anni...  ;D), infatti si trova su un album del 2010 intitolato "Light Me Up", album di debutto del gruppo The Pretty Reckless.
Il gruppo è stato fondato da Taylor Momsen che avendo cominciato a recitare all'età di 3 anni, arrivata a 14 (nel 2007) si era evidentemente stancata ed ha deciso di diventare cantante e si è quindi messa a scrivere canzoni. Due anni dopo forma il gruppo, ottiene un contratto con una casa discografica e nell'Agosto 2010 esce il primo disco (l'anno scorso è uscito il terzo).
Qui però la ascoltiamo dal vivo (accompagnata solo dal chitarrista Ben Phillips) in una registrazione per la BBC.

1) The Pretty Reckless - Nothing Left To Lose

http://www.youtube.com/v/mQ8iUvWbrnA


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

The Pretty Reckless (https://it.wikipedia.org/wiki/The_Pretty_Reckless)     Gruppo                                          The Pretty Reckless (https://en.wikipedia.org/wiki/The_Pretty_Reckless)     Group

Taylor Momsen (https://it.wikipedia.org/wiki/Taylor_Momsen)     Fondatrice del gruppo                         Taylor Momsen (https://en.wikipedia.org/wiki/Taylor_Momsen)     Group Founder

Light Me Up (https://it.wikipedia.org/wiki/Light_Me_Up)     Album                                                            Light Me Up (https://en.wikipedia.org/wiki/Light_Me_Up)     Album
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 21 Ottobre, 2017, 20:29:00
Questo è forse il pezzo più conosciuto di Simon & Garfunkel, sto parlando di "The Sound of Silence", incluso nel loro primo album "Wednesday Morning, 3 A.M."  del 1964.

2) Simon & Garfunkel - The Sound of Silence

http://www.youtube.com/v/4zLfCnGVeL4

Ecco il testo:

Hello darkness, my old friend
I've come to talk with you again
Because a vision softly creeping
Left its seeds while I was sleeping
And the vision that was planted in my brain
Still remains
Within the sound of silence

In restless dreams I walked alone
Narrow streets of cobblestone
'Neath the halo of a street lamp
I turned my collar to the cold and damp
When my eyes were stabbed by the flash of a neon light
That split the night
And touched the sound of silence

And in the naked light I saw
Ten thousand people maybe more
People talking without speaking
People hearing without listening
People writing songs that voices never shared
No one dared
Disturb the sound of silence

"Fools," said I, "you do not know
Silence like a cancer grows
Hear my words that I might teach you
Take my arms that I might reach you"
But my words like silent raindrops fell
And echoed in the wells of silence

And the people bowed and prayed
To the neon god they made
And the sign flashed out its warning
In the words that it was forming
And the sign said "The words of the prophets are written on the subway walls
And tenement halls
And whispered in the sound of silence"


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

The Sound of Silence (https://it.wikipedia.org/wiki/The_Sound_of_Silence)     Brano                                          The Sound of Silence (https://en.wikipedia.org/wiki/The_Sound_of_Silence)     Song

Wednesday Morning, 3 A.M. (https://it.wikipedia.org/wiki/Wednesday_Morning,_3_A.M.)     Album                             Wednesday Morning, 3 A.M. (https://en.wikipedia.org/wiki/Wednesday_Morning,_3_A.M.)     Album
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 21 Ottobre, 2017, 21:32:48
Come ho detto in un altra occasione (http://vipsforum.com/paparazzi/miley-cyrus-102-7-kiis-fm's-2017-wango-tango-concert-13mag17/msg108353/#msg108353), avevo ascoltato Miley Cyrus qualche anno fa e non mi era piaciuta, ma dopo aver ascoltato la sua interpretazione di Jolene ho cominciato a cambiare idea, quindi ho cercato se ci fossero altri pezzi che mi piacessero, e li ho trovati.
Cominciamo, ovviamente, con il brano che mi ha fatto cambiare idea su Miley.

1) Miley Cyrus - The Backyard Sessions - "Jolene"

http://www.youtube.com/v/wOwblaKmyVw


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

Miley Cyrus (https://it.wikipedia.org/wiki/Miley_Cyrus)                                                                             Miley Cyrus (https://en.wikipedia.org/wiki/Miley_Cyrus)

-------------------------------------------------------------------          Backyard Sessions (https://en.wikipedia.org/wiki/Backyard_Sessions)
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 21 Ottobre, 2017, 22:06:40
Proseguiamo con "50 Ways to Leave Your Lover", pezzo di Paul Simon del 1975, uscito anche come singolo, contenuto dell'album "Still Crazy After All These Years".

2) Miley Cyrus - Happy Hippie Presents: Backyard Sessions - 50 Ways to Leave Your Lover

http://www.youtube.com/v/pB_V7cwbyY8


E per fare un confronto ascoltiamo anche Paul Simon. Si può notare che Miley, pur rimanendo molto fedele all'originale, non ne ha fatto una semplice imitazione ma ne ha fatta una "sua" versione (e anche se mi sembra strano affermare una cosa simile, visto che non stiamo parlando di un cantante qualsiasi ma di Paul Simon, sono costretto ad affermare che preferisco la versione di Miley... (http://www.mysmiley.net/imgs/smile/confused/confused0082.gif) (http://www.mysmiley.net/free-scared-smileys.php)).
Si può anche notare che la pronuncia di Paul Simon è molto più chiara di quella di Miley, ma questo è un altro discorso...  ;D

Paul Simon - 50 Ways to Leave Your Lover

http://www.youtube.com/v/ABXtWqmArUU


Ed ecco il testo:

"The problem is all inside your head", she said to me
The answer is easy if you take it logically
I'd like to help you in your struggle to be free
There must be fifty ways to leave your lover

She said it's really not my habit to intrude
Furthermore, I hope my meaning won't be lost or misconstrued
But I'll repeat myself at the risk of being crude
There must be fifty ways to leave your lover
Fifty ways to leave your lover

Just slip out the back, Jack
Make a new plan, Stan
You don't need to be coy, Roy
Just get yourself free
Hop on the bus, Gus
You don't need to discuss much
Just drop off the key, Lee
And get yourself free

Just slip out the back, Jack
Make a new plan, Stan
You don't need to be coy, Roy
You just listen to me
Hop on the bus, Gus
You don't need to discuss much
Just drop off the key, Lee
And get yourself free

She said it grieves me so to see you in such pain
I wish there was something I could do to make you smile again
I said I appreciate that and would you please explain
About the fifty ways

She said why don't we both just sleep on it tonight
And I believe in the morning you'll begin to see the light
And then she kissed me and I realized she probably was right
There must be fifty ways to leave your lover
Fifty ways to leave your lover

Just slip out the back, Jack
Make a new plan, Stan
You don't need to be coy, Roy
Just get yourself free
Hop on the bus, Gus
You don't need to discuss much
Just drop off the key, Lee
And get yourself free

You just slip out the back, Jack
Make a new plan, Stan
You don't need to be coy, Roy
You just listen to me
Hop on the bus, Gus
You don't need to discuss much
Just drop off the key, Lee
And get yourself free


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

Paul Simon (https://it.wikipedia.org/wiki/Paul_Simon)                                                                              Paul Simon (https://en.wikipedia.org/wiki/Paul_Simon)

50 Ways to Leave Your Lover (https://it.wikipedia.org/wiki/50_Ways_to_Leave_Your_Lover)   Brano                            50 Ways to Leave Your Lover (https://en.wikipedia.org/wiki/50_Ways_to_Leave_Your_Lover)   Song

Still Crazy After All These Years (https://it.wikipedia.org/wiki/Still_Crazy_After_All_These_Years)   Album                        Still Crazy After All These Years (https://en.wikipedia.org/wiki/Still_Crazy_After_All_These_Years)   Album
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 21 Ottobre, 2017, 22:37:44
Questo è un pezzo reso famoso da Roberta Flack nel 1972, ma in realtà era stato scritto nel 1957 da Ewan MacColl per Peggy Seeger, che sarebbe diventata in seguito sua moglie.
Anche se la registrazione è per il programma Live Lounge della britannica BBC1 è stata effettuata nei Rainbowland Studios di Malibu di proprietà della stessa Miley (si trovano nel giardino di casa sua e li abbiamo visti a Maggio di quest'anno su Billboard: (https://t12.pixhost.org/thumbs/429/50871549_miley_cyrus_billboard__may_2017__3_.jpg) (https://pixhost.org/show/429/50871549_miley_cyrus_billboard__may_2017__3_.jpg)).


3) Miley Cyrus - The First Time Ever I Saw Your Face

http://www.youtube.com/v/dGtLlkw3QV0


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

-------------------------------------------------------------------          The First Time Ever I Saw Your Face (https://en.wikipedia.org/wiki/The_First_Time_Ever_I_Saw_Your_Face)   Song

Ewan MacColl (https://it.wikipedia.org/wiki/Ewan_MacColl)                                                                        Ewan MacColl (https://en.wikipedia.org/wiki/Ewan_MacColl)

-------------------------------------------------------------------          Peggy Seeger (https://en.wikipedia.org/wiki/Peggy_Seeger)

Roberta Flack (https://it.wikipedia.org/wiki/Roberta_Flack)                                                                        Roberta Flack (https://en.wikipedia.org/wiki/Roberta_Flack)

-------------------------------------------------------------------          Live Lounge (https://en.wikipedia.org/wiki/Live_Lounge)     BBC Radio 1 Program
Titolo: Re: Il mio angolino della musica - Altomar's Music Corner
Inserito da: altomar51 - 25 Ottobre, 2017, 23:46:41
Questo è invece un pezzo di Miley Cyrus (beh, qualcosa di suo dovevo pur metterlo, no?  ;D), e risale al 2007, quando ancora si chiamava Destiny Hope Cyrus.
Anche questo registrato nei Rainbowland Studios per Live Lounge di BBC Radio 1.

4) Miley Cyrus - See You Again

http://www.youtube.com/v/krNNMFpA1wY


Per altre informazioni:

 ITALIANO                                                                                ENGLISH

See You Again (https://it.wikipedia.org/wiki/See_You_Again_(Miley_Cyrus))                                                                        See You Again (https://en.wikipedia.org/wiki/See_You_Again_(Miley_Cyrus_song))